È morto Aleksej Leonov

Il cosmonauta russo Aleksej Archipovič Leonov è deceduto oggi, 11 ottobre, all’età di 85 anni.

Leonov fu il primo essere umano a compiere un’attività extraveicolare il 18 marzo 1965, uscendo dalla capsula Voschod 2 dove il compagno e comandate della missione Pavel Ivanovič Beljaev ne attendeva il rientro.

La “passeggiata spaziale” rischiò di concludersi nel peggiore dei modi quando Leonov dovette parzialmente depressurizzare la sua tuta spaziale per riuscire a rientrare nel tunnel semi-rigido di cui la Voschod era dotata, ma grazie al suo sangue freddo il cosmonauta riuscì a mettersi in salvo e a tornare a terra alcune ore più tardi.

Leonov fu anche coprotagonista di un altro storico volo spaziale, la missione Apollo-Sojuz, che il 17 luglio 1975 vide la capsula sovietica Sojuz 19 di Aleksej Leonov e Valerij Kubasov effettuare un rendez-vouz con la capsula americana Apollo di Tom Stafford, Vance Brand e Deke Slayton. I cinque compagni di viaggio si strinsero la mano in orbita e si scambiarono abbracci e regali, per quella che fu l’antesignana di tutte le missioni svolte in collaborazione tra russi e americani.

Da sinistra a destra, gli americani Slayton, Stafford e Brand insieme ai sovietici Leonov e Kubasov (NASA)

Lo scorso 29 maggio, nel corso di una passeggiata spaziale russa dalla ISS, i cosmonauti Oleg Kononenko e Aleksej Ovčinin avevano mandato a Leonov gli auguri di buon compleanno dallo spazio, portando una sua foto all’esterno della stazione.

AstronautiNEWS aveva già approfondito la figura storica di Leonov ricordando il cinquantennale della prima attività extraveicolare della storia.

  Copyright Associazione ISAA 2006-2020 - Vedi qui i dettagli della licenza.

Approfondisci su ForumAstronautico.it

Sviluppi e aggiornamenti su questa notizia sono disponibili su ForumAstronautico.it

Marco Zambianchi

Ground Systems Engineer presso ESA/ESOC, ha fatto parte dei Flight Control Team di INTEGRAL, XMM/Newton e Gaia. È fondatore di ForumAstronautico.it e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.

2 risposte

  1. OrlandinaB ha detto:

    Addio commosso ad un eroe dello spazio

  2. MayuriK ha detto:

    Addio a questo grande uomo, possa riposare in pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.