Taggato: Luca Parmitano

Partita la Soyuz MS-06

La Soyuz MS-06 è partita nella tarda serata di ieri 12 settembre dal cosmodromo di Baykonur, in Kazakistan, alla volta della Stazione Spaziale Internazionale, portando in orbita gli astronauti di Expedition 53/54 Alexander Misurkin di Roscosmos e gli americani Mark Vande Hei e Joe Acaba, di NASA.

ISS Ham Radio for dummies – Parte 1

Durante la precedente missione MagISStra, dal novembre 2010 al maggio 2011, l’astronauta Paolo Nespoli ha contattato centinaia di radioamatori contattati in tutto il mondo. Nel corso della missione VITA la promessa è quella di replicare questa esperienza, e in questo articolo riassumeremo, per i meno esperti, le modalità con le quali è possibile ascoltare e contattare la ISS utilizzando apparati radioamatoriali.

Nespoli chiama Terra: ecco la prima in-flight call di VITA

Nel primo pomeriggio di oggi 2 agosto è avvenuta la prima in-flight call di Paolo Nespoli nel contesto della missione VITA. A collegarsi con il nostro astronauta a bordo della ISS sono stati i giornalisti di varie testate nazionali, riuniti nella sede dell’ASI. Vi presentiamo il video e la trascrizione completa della videoconferenza.

Nespoli in orbita, inizia la missione VITA

È partita VITA, la missione dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) che porterà Paolo Nespoli, sulla Stazione Spaziale Internazionale. L’astronauta italiano dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha lasciato la Terra alle 17,41 ora italiana dalla base russa di...

Conclusa la missione della Soyuz MS-03

Oleg Novitskiy (RUS) e Thomas Pesquet (FRA) sono rientrati a terra la scorsa settimana concludendo una missione di quasi 200 giorni a bordo della Stazione Spaziale Internazionale dove, in seguito ad un cambiamento dei programmi, è rimasta la loro compagna di lancio Peggy Whitson (USA), che prolungherà la propria permanenza di qualche mese.

L’arte di improvvisare anche quando si cammina nello spazio

Durante la passeggiata spaziale numero 199 della Stazione Spaziale, gli astronauti NASA Shane Kimbrough e Peggy Whitson sono stati costretti ad improvvisare dopo che un segmento protettivo per una porta è sfuggito inavvertitamente nello spazio. Episodi di questo tipo ci ricordano che anche se ripetute centinaia di volte, le attività di lavoro nello spazio non sono affatto banali né scontate.

Nuovi motori per i vettori Sojuz dopo l’incidente della Progress MS-04

A seguito dell’incidente dello scorso 1° dicembre, in cui una navetta di rifornimento alla Stazione Spaziale è andata distrutta a causa di un problema di separazione degli stadi, l’agenzia spaziale russa, dopo un’indagine condotta con la collaborazione della NASA, prevede di sostituire i motori dei vettori Sojuz designati a portare a breve nello spazio sia una nuova missione di rifornimento, sia l’equipaggio della ISS Expedition 51/52.