Taggato: ISS

L’European Service Module arriva al KSC

Dopo essere partito da Brema in Germania a bordo di un Antonov AN-124, ed aver sostato ad Amburgo e Portsmouth negli USA, lo scorso 7 novembre l’ESM è atterrato al Kennedy Space Center.

Completata l’inchiesta sull’incidente della Soyuz MS-10

Lo scorso 1 novembre la Commissione di indagine di Roscosmos ha comunicato pubblicamente i risultati dell’inchiesta sull’incidente occorso alla Soyuz MS-10 lo scorso 11 ottobre, con una conferenza stampa trasmessa anche in diretta streaming su Internet e confermando le indiscrezioni emerse negli ultimi giorni

HTV-7 testerà una capsula per il recupero degli esperimenti

Durante la missione HTV-7 (KOUNTORI 7), dopo aver completato con successo il rifornimento della ISS, la HTV-7 dimostrerà la nuova tecnologia per il recupero degli esperimenti dalla ISS, grazie a una capsula in grado di rientrare sulla Terra che è presente sul veicolo HTV per la prima volta.

La Russia torna a lanciare

Un vettore Soyuz-2.1b è decollato giovedì 25 ottobre dal Cosmodromo di Plesetsk nella regione di Arkhangelsk con ha bordo un satellite dell’intelligence militare russa.

Soyuz MS-10: emergono le cause dell’anomalia

A dieci giorni dall’incidente che ha interrotto il volo verso la ISS della Soyuz MS-10 di Ovchinin e Hague, costretti a rientrare a terra dopo aver appena sfiorato i confini dello spazio, il quadro della vicenda comincia a chiarirsi mentre i timori di gravissime ripercussioni appaiono ridimensionati

Launch Abort Photo Credit: (NASA/Bill Ingalls)

SpaceHumor – Considerazioni a caldo post abort

Considerazioni senza filtri tra Nick Hague e Jim Bridenstine dopo il lancio fallito della Soyuz MS-10.   Segui la discussione su ForumAstronautico.ithttps://www.forumastronautico.it/t/25272Licenza(C) Associazione ISAA – Licenza CC BY-NC

Anomalia durante il lancio della Soyuz MS-10

E’ avvenuta un’anomalia durante il lancio della Soyuz MS-10, che avrebbe dovuto portare in orbita l’equipaggio composto dal russo Aleksey Ovchini e dall’americano Nick Hague, NASA.