Taggato: ASI

SpaceX lancia SAOCOM-1A e centra il primo atterraggio californiano

Con uno spettacolare lancio avvenuto a ridosso del tramonto californiano, un Falcon 9 di SpaceX ha portato in orbita il satellite argentino SAOCOM-1A e ha poi fatto ritorno al sito di lancio con un perfetto atterraggio del primo stadio sulla Landing Zone 4 dello Space Launch Complex 4E nella base di Vandenberg.

Luca Parmitano torna a volare con la missione Beyond

Oggi, in occasione del suo quarantaduesimo compleanno, l’astronauta Luca Parmitano ha svelato nome e logo della sua seconda missione di lunga durata sulla ISS nel corso di un evento tenutosi presso lo stabilimento ESA di ESRIN, a Frascati.

VEGA Aeolus

VEGA porta in orbita Aeolus

Dopo il rinvio di 24 ore deciso nei giorni scorsi a causa delle avverse condizioni meteo, nella notte italiana di ieri 22 agosto un vettore VEGA ha portato in orbita Aeolus, missione della classe Earth Explorer dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) dedicata allo studio e alla comprensione dei venti del pianeta.

Aeolus

Tutto pronto per il lancio di Aeolus

Il prossimo martedì 21 agosto un vettore VEGA porterà in orbita Aeolus, il nuovo satellite dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) dedicato allo studio dei venti.

Vertice ASI – Roscosmos a Mosca

In occasione di una visita all’Ambasciata italiana di Mosca, una delegazione dell’ASI guidata da Roberto Battiston, ha avuto modo di incontrare il nuovo DG dell’Agenzia Spaziale Russa, Dmitry Rogozin appena nominato da Putin Il 31...

Sorgerà a Taranto Grottaglie il primo spazioporto italiano

L’attuale aeroporto di Taranto-Grottaglie sarà trasformato nel primo spazioporto italiano destinato ad accogliere voli suborbitali per turisti spaziali. Secondo il comunicato stampa diffuso ieri dall’Agenzia Spaziale Italiana il “GO” è arrivato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dopo che l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (Enac) ha completato un lavoro di analisi per individuare il luogo più adatto alla realizzazione e attivazione di questo tipo di struttura entro il 2020.

Theseus, Spica ed EnVision: Tre progetti candidati per la futura M5 mission di ESA

Un rivelatore ad ampia banda di energia per lo studio dell’Universo primordiale, un osservatorio all’infrarosso per lo studio di come si formano galassie, stelle e pianeti ed un orbiter per il pianeta Venere. Sono i candidati che nei prossimi tre anni si contenderanno l’assegnazione come quinta missione di classe media (M5) della Cosmic Vision dell’Agenzia Spaziale Europea.