Autore: Marco Zambianchi

Jim Bridenstine confermato come amministratore NASA

A ben sette mesi dalla proposta del suo nome da parte dell’amministrazione Trump, lo scorso 19 aprile il Senato degli Stati Uniti ha confermato la nomina di Jim Bridenstine ad amministratore della NASA con un voto di strettissima misura (50-49) e arrivato finalmente a buon fine grazie alla ritrovata disciplina di partito.

SpaceX lancia Iridium-5 ma fallisce il recupero dell’ogiva

Nel pomeriggio di ieri 30 marzo SpaceX ha lanciato con successo la missione Iridium-5 dal complesso di lancio 4E (SLC-4E) della Vandenberg Air Force Base in California, sulle coste dell’Oceano Pacifico. Meno brillante il secondo tentativo di recuperare metà dell’ogiva del razzo, che si è schiantata in mare senza riuscire a rallentare la discesa.

Un mese in video: da agosto 2017 a febbraio 2018

Eccoci, dopo molto tempo, ad un aggiornamento per la serie di articoli “Un mese in video”. Gli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale si sono dati piuttosto da fare nelle settimane trascorse dal nostro ultimo appuntamento, e hanno fornito il nostro Riccardo Rossi di ottimo materiale per la realizzazione dei suoi seguitissimi timelapse.

Esordio perfetto per il primo Falcon Heavy

Alle 21:45 ha preso finalmente il via il primo Falcon Heavy della storia, portando con successo in orbita solare la Tesla Roadster di Elon Musk (e il suo speciale autista Starman) in una missione storica che consegna ufficialmente al mercato dei lanciatori il più potente razzo al mondo in servizio attivo.

Lo spettacolare primo static fire del Falcon Heavy

E’ avvenuto nella serata di ieri il primissimo static fire del nuovo vettore Falcon Heavy di SpaceX, un evento che ha catalizzato l’attenzione degli appassionati e della stampa di settore. I ventisette motori a razzo Merlin 1-D si sono accesi sullo storico pad di lancio 39A quando in Italia erano le 18.30, liberando un ruggito che ha scosso la quiete del Kennedy Space Center.

Zuma, la missione più elusiva di SpaceX

Il 2018 di SpaceX è iniziato con una missione classificata che ancora oggi custodisce gelosamente tutti i suoi segreti, tanto che non si è ancora avuta la conferma del buon esito del lancio.