SpaceX intenta un’azione legale contro USAF

Il razzo Falcon Heavy sulla rampa di lancio LC39-A di Cape Canaveral. (C) SpaceX
Il razzo Falcon Heavy sulla rampa di lancio LC39-A di Cape Canaveral. (C) SpaceX

Rudy Bidoggia

Appassionato di spazio e di tutto ciò che è scienza dalla tenera età, scrive dal 2012 per AstronautiNews. Lavora come tecnico informatico presso un'azienda metalmeccanica del Friuli Venezia Giulia.

Una risposta

  1. MayuriK ha detto:

    Mh, che situazione.
    Effettivamente non si capisce perchè escludere SpaceX, che è l’unica con i razzi già operativi e testati, mentre sono state prese tutte le altre aziende che non hanno solo dei razzi in sviluppo… lungi da me criticare i criteri dato che non ho le competenze per farlo, ma scelta è un po’ strana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.