Vega porta in orbita la seconda sentinella di Copernicus – VIDEO

Prosegue il programma Copernicus: il razzo Vega ha portato ieri in orbita Sentinel 2A, il secondo satellite del sistema di osservazione della Terra promosso dalla Commissione Europea.

Vega è stato lanciato dallo spazioporto di Kourou, nella Guyana francese, e il Sentinel 2A è stato rilasciato dopo 55 minuti dal decollo. L’ESA e l’Airbus Defence&Space, l’azienda costruttrice del satellite, hanno comunicato che Sentinel 2A si è posizionato nell’orbita prevista senza nessun problema.

Il satellite è stato costruito per una vita operativa di 7,25 anni e opererà a 786 chilometri d’altezza in orbita eliosincrona inclinata a 98,5 gradi. Ad ogni modo, Airbus crede che la vita operativa di Sentinel 2A possa essere allungata di almeno 12 anni.

Lo strumento principale del satellite è un sistema ottico a 13 bande che permetterà di ottenere immagini della superficie terrestre con una risoluzione di 10 metri. A metà del 2016 Sentinel 2A sarà affiancato da un satellite gemello, Sentinel 2B, attualmente in costruzione. Sentinel 2B sarà posizionato nella stessa orbita del gemello con un’inclinazione di 180 gradi, in modo da diminuire il tempo rivisita, cioè il tempo che impiega un satellite per passare sul medesimo punto della superficie terrestre. Il primo elemento della costellazione Copernicus, Sentinel 1A, è stato invece lanciato nell’Aprile del 2014 dal razzo russo Soyuz. Anche la prima sentinella sarà raggiunta nel 2016, per il medesimo motivo, da un satellite gemello.  

La costellazione Copernicus prevede il lancio di 14 sentinelle, che andranno a costituire l’ossatura base del programma di osservazione della Terra della Commissione Europea. Il programma, infatti, pur essendo eseguito sotto il controllo tecnico dell’Esa è stato fortemente voluto da Bruxelles per favorire lo sviluppo di servizi privati basati sulle immagini satellitari.    

Il successo del lancio di Sentinel 2A ha confermato la bontà del progetto del razzo Vega, fortemente voluto dall’Italia e costruito da Avio nei suoi stabilimenti di Colleferro, vicino Roma. Per adesso il razzo ha collezionato 5 successi su 5. Alla fine dell’anno ci sarà un’ulteriore prova: i lancio del satellite scientifico dell’Esa LISA Pathfinder.

  Ove non diversamente indicato, questo articolo è © 2006-2023 Associazione ISAA - Leggi la licenza. La nostra licenza non si applica agli eventuali contenuti di terze parti presenti in questo articolo, che rimangono soggetti alle condizioni del rispettivo detentore dei diritti.

Commenti

Discutiamone su ForumAstronautico.it

7 risposte

  1. 3 Dicembre 2015

    […] l’intero spettro di missioni richiesto: traiettoria balistica (IXV), orbita bassa eliosincrona (Sentinel 2B) e orbita di trasferimento al punto lagrangiano L1 (LISA […]

  2. 6 Dicembre 2015

    […] spaziale italiana (30%, ASI). Quella di domani è la sesta missione per il VEGA – la terza del 2015 – che finora ha registrato solo successi […]

  3. 14 Gennaio 2016

    […] (l’azienda che commercializza i razzi europei) con decine di missioni per le costellazioni Copernicus e Galileo. Ad oggi, in particolare, come ha ricordato recentemente anche il numero uno di […]

  4. 15 Gennaio 2016

    […] (l’azienda che commercializza i razzi europei) con decine di missioni per le costellazioni Copernicus e Galileo. “Senza gli ordini che l’Unione Europea ha messo sul tavolo, non ci sarebbe nessun […]

  5. 20 Gennaio 2016

    […] (Earth Observation, EO), ed infatti i tre payload commerciali lanciati finora da VEGA (KazEOSat-1, Sentinel-2A, VNREDSat-1), così come molti di quelli già venduti del prossimo batch di produzione, sono proprio […]

  6. 4 Febbraio 2016

    […] in strumenti da imbarcare su diversi spacecraft. Ad oggi sono già in orbita il Sentinel 1A e il 2A, mentre i prossimi ad essere lanciati saranno il 3A e, appunto […]

  7. 4 Febbraio 2016

    […] il lancio del Sentinel-2A lo scorso mese di giugno, il PAC è entrato in funzione e ha cominciato ricevere le prime immagini. Il Centro è […]