Taggato: Copernicus

Lanciato il Sentinel-2B per l’osservazione della Terra

Il satellite Sentinel-2B, sviluppato dall’ESA, è stato lanciato oggi, raddoppiando la copertura in alta risoluzione delle immagini ottiche con la missione Sentinel-2 per il sistema di monitoraggio ambientale Copernicus dell’Unione Europea.

Attivato il servizio SpaceDataHighway in Europa

Lo scorso 23 Novembre ha avuto ufficialmente inizio il servizio European Data Relay System (EDRS), il quale, grazie al supporto dei satelliti Sentinel della costellazione Copernicus, si pone lo scopo di fornire dati quasi in tempo...

Brexit e le sue conseguenze sullo Spazio europeo

Lo scorso 24 giugno il popolo del Regno Unito si è espresso a favore della volontà di lasciare l’Unione Europea. Anche la ricerca aerospaziale subirà dei contraccolpi, ma in questo momento di incertezza è bene non fare confusione e puntualizzare ciò che sappiamo con certezza e ciò che invece, al momento, non può che restare nebuloso perché dipendente dalle trattative del “Brexit”.

Lanciato Sentinel 1B

Dopo vari rinvii, il vettore Soyuz Fregat è finalmente decollato da Kourou alle 23.02 del 25 aprile ed ha condotto in orbita il secondo elemento della famiglia Sentinel 1. A bordo anche il satellite scientifico Microscope di CNES e i tre CubeSat del programma Fly your Satellite! di ESA.

Lanciato il terzo satellite Sentinel

È stato lanciato il terzo satellite con a bordo quattro strumenti per l’osservazione della Terra, sviluppato dall’ESA e pronto a fornire una “visione più grande” per il programma ambientale Copernicus. Il satellite Sentinel-3A, del peso...

Siglato accordo per i nuovi satelliti Sentinel-1

Con l’ordinazione di due ulteriori unità, l’ESA ha assicurato la continuità dei satelliti di Osservazione della Terra della serie Sentinel-1 nell’ambito del Programma Ambientale europeo Copernicus. Il contratto da 400 milioni di Euro è stato...

L’italiana e-Geos si aggiudica la fornitura per Copernicus

Il programma di controllo dell’ambiente della Commissione Europea denominato Copernicus continua a evolvere e il 20 febbraio si è raggiunto un altro risultato: in questa data infatti la società con base a Roma e-Geos ha comunicato di essersi aggiudicata un altro contratto nell’ambito del programma.