Parmitano dà il benvenuto al primo astronauta emiratino

Gli astronauti Jessica Meir di NASA, Oleg Ivanovič Skripočka di Roskosmos e Hazzaa Ali Almansoori degli Emirati Arabi Uniti sono giunti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale dopo un perfetto lancio dal cosmodromo di Bajkonur in Kazakistan avvenuto lo scorso mercoledì 25 settembre alle 15:57 ora italiana.

Il video della partenza del razzo Sojuz-FG trasmesso da NASA TV

Dopo un volo di inseguimento durato circa sei ore la navicella Sojuz ha attraccato alla ISS alle 21:42 italiane. Il trio di nuovi arrivati è stato accolto dall’equipaggio di Expedition 60, portando provvisoriamente a nove il numero degli occupanti della stazione.

Dopo le usuali operazioni di messa in sicurezza ed equalizzazione della pressione atmosferica tra i due veicoli, il portello che separava la Sojuz e il modulo Zvezda è stato aperto alle 23:55 italiane, consentendo ai nuovi arrivati di scivolare goffamente a bordo e posizionarsi per i saluti di rito ai parenti e amici riuniti al centro di controllo di Mosca.

Particolarmente raggiante è stato Hazzaa Ali Almansoori, che è il primo astronauta degli Emirati Arabi Uniti a volare nello spazio.

In questi giorni l’equipaggio ha lavorato per prepararsi all’approdo del cargo giapponese HTV, lanciato dopo vari rinvii lo scorso 24 settembre e in arrivo proprio nel pomeriggio di oggi, 28 settembre.

Oltre ad accogliere il veicolo da trasporto nipponico, i nove astronauti a bordo si preparano al cambio di comando che il 2 ottobre segnerà il passaggio di responsabilità a Luca Parmitano, primo astronauta italiano a ricoprire il prestigioso incarico, nonché al ritorno a terra dell’attuale comandante Aleksej Ovčinin di Roskosmos e di Nick Hague di NASA. A loro si unirà l’emiratino Hazzaa Ali Almansoori che concluderà la sua missione prendendo posto a bordo della Sojuz MS-12.

  Copyright Associazione ISAA 2006-2020 - Vedi qui i dettagli della licenza.

Discutine con noi su ForumAstronautico.it

Sviluppi e aggiornamenti su questa notizia sono disponibili su ForumAstronautico.it

Marco Zambianchi

Ground Systems Engineer presso ESA/ESOC, ha fatto parte dei Flight Control Team di INTEGRAL, XMM/Newton e Gaia. È fondatore di ForumAstronautico.it e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.

Una risposta

  1. Cecilia Volpato ha detto:

    Che emozione vivere con voi le fantastiche missioni nello spazio, per una nata nel 61 e che nella spazio ci ha creduto sin dall’inizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.