SpaceX ancora nella storia: aperto il portello con la Dragon 2

Momento storico per SpaceX oggi, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale: gli astronauti Anne McLain, Oleg Kononenko e David Saint-Jacques hanno aperto il portello tra l’avamposto orbitale e la capsula Dragon 2.

La prima grande emozione della giornata è stato l’arrivo alla Stazione della capsula attorno alle 12 ora italiana. Con il cupolino che protegge il sistema di attracco aperto, la silhouette affusolata della Crew Dragon si è via via avvicinata alla ISS superando brillantemente tutte le fasi della manovra approccio al boccaporto di attracco, con il quale ha preso contatto senza problemi di sorta.

La capsula Dragon 2 durante la manovra di avvicinamento alla ISS – (C) NASA Tv

L’attracco autonomo non è una novità assoluta: si tratta di una manovra già svolta da anni dai veicoli russi Progress e Soyuz, ma come spiegato in precedenza si tratta della prima volta per una capsula Dragon, peraltro al suo volo inaugurale. Le Dragon Cargo infatti si limitano ad avvicinarsi a una decina di metri dalla Stazione dove vengono afferrate dagli stessi astronauti, che operando il braccio robotico Canadarm le posizionano al boccaporto.

Sul lato sinistro l’adattatore IDA della ISS, a destra la Dragon 2 a circa 10 metri di distanza. (C) NASA Tv

Dopo aver ottenuto l’hard capture, cioè la completa ritrazione dell’anello di attracco che ammortizza l’urto della capsula in arrivo, tra la Dragon e la ISS è stato formato il corridoio a tenuta d’aria necessario al passaggio degli astronauti, pressurizzato usando l’aria della stazione.

Come da procedura il trio di Expedition 58 McLain, Kononenko e Saint-Jacques ha indossato le maschere antigas (una precauzione necessaria a prevenire problemi con eventuali fenomeni di degassamento di materiali esposti al vuoto spaziale) e sotto la guida del centro di controllo di Houston ha svolto tutti i controlli di pre-apertura del portello.

Confortato dai risultati dei test sull’aria nel vestibolo e ricevuto l’OK del centro di controllo, alle 14:07 italiane il canadese Saint-Jaquest è abilmente scivolato all’interno della Dragon (con leggero anticipo sul programma) dando inizio a una nuova serie di campionamenti atmosferici e rimuovendo una parte del cargo portato in orbita.

Il canadese David Saint-Jaques e il russo Oleg Kononenko all’interno della Dragon 2 – (C) NASA Tv

Nelle prossime ore gli astronauti collegheranno i condotti per la ventilazione forzata e inizieranno i test e le verifiche previste dal piano di missione.

Questo articolo è solo un abbozzo che sarà aggiornato nelle prossime ore con ulteriori dettagli. La discussione e gli ultimi aggiornamenti in tempo reale continuano su forumastronautico.it

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

https://www.forumastronautico.it/t/26703

Marco Zambianchi

Spacecraft Analyst per la missione Gaia presso ESA/ESOC, è fondatore di ForumAstronautico.it, e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Luigi ha detto:

    Grazie per la tempestività… E per i prossimi aggiornamenti!

  2. MayuriK\ ha detto:

    Davvero un ottimo debutto per la Dragon 2, complimentoni a SpaceX!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.