NASA indaga su un problema ad un serbatoio di ossigeno liquido di SLS

Massimo Orgiazzi

Appassionato di astronomia, astronautica e scienza, nella vita è ingegnere. Ha scritto narrativa, poesia e critica letteraria, ha una passione per il cinema e organizza rassegne cineforum. Twitta in inglese di spazio e scienza con l'handle @Rainmaker1973

Una risposta

  1. Marco Marcellino ha detto:

    Purtroppo per loro questo SLS assume sempre più i connotati di un morto che cammina… con tutta probabilità per quella data la SpaceX avrà fatto fare più di un viaggio verso la Luna a facoltosi miliardari gettando le basi (=producendo introiti) per i primi viaggi su Marte. Fino a pochi anni fa era pura fantascienza che un agenzia governativa fosse battuta dai privati adesso è una tendenza quasi assodata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.