Il Cigno spicca il volo: partita Cygnus CRS-6

Con perfetta puntualità, alle 4:05 CET di oggi 22 marzo ha preso il via la missione di rifornimento della navetta cargo Cygnus “Rick Husband”, lanciata in orbita dal potente razzo Atlas V con un arrivo alla Stazione Spaziale Internazionale previsto per la tarda mattina di sabato 26 marzo.

Circa un’ora e trenta minuti dopo il decollo, una serie di comandi  hanno fatto scattare il dispiegamento dei leggerissimi pannelli solari UltraFlex, rendendo il veicolo completamente operativo e indipendente dal punto di vista energetico nella sua rotta di inseguimento di tre giorni alla ISS.

Cygnus/CRS-6 è la seconda missione di Cygnus ad usare il vettore di ULA e ancora la seconda ad utilizzare la versione “allungata” del modulo da trasporto pressurizzato, costruito in Italia da Thales Alenia.

Nel frattempo sulla ISS gli astronauti stanno continuando i preparativi per l’arrivo della navetta: Jeff Williams sta preparando uno dei rack di bordo per accogliere l’esperimento Additive Manufacturing Facility (AMF). AMF consentirà di produrre parti di ricambio a bordo della stazione sia per esperimenti NASA che per progetti commerciali.

Il comandante di Expedition 47 Tim Kopra e l’astronauta ESA Tim Peake hanno continuato ad esercitarsi per la manovra di cattura della navetta Cygnus. Kopra sarà incaricato delle operazioni al braccio robotico Canadarm2, assistito dal collega britanico. Se la pianificazione sarà rispettata, la “mano” meccanica catturerà Cygnus attorno alle 11:40 del mattno di sabato 26 marzo. La diretta di NASA Tv avrà inizio circa un’ora prima.  Le operazioni di attracco sono previste per le 14:25.

Fonte: NASA

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=24981.0

Marco Zambianchi

Miission Analyst presso ESA/ESOC per la missione GAIA Fondatore di ForumAstronautico.it, e co-fondatore di AstronautiCAST, Presidente Associazione ISAA