Nuovo fallimento per un Proton

Il lancio di un razzo Proton-M avvenuto ieri dalla base di Baikonur si è concluso con la perdita del vettore e del carico pagante: un satellite per telecomunicazioni denominato Ekspress-AM4R.

Le cause dell’incidente non sono ancora note: è stato il commentatore russo della trasmissione web a notare un’anomalia nel funzionamento del veicolo, che in quel momento era ridotto al solo terzo stadio; il webcast è stato interrotto in quel momento.

Il profilo di missione prevedeva di inserire il satellite nell’orbita di trasferimento con lo stadio superiore Briz-M, che normalmente fa affidamento su accensioni multiple per raggiungere la quota desiderata. Il Briz-M è dotato di un singolo motore 14D30, più 4 motori vernieri modello 11D458 e 12 thruster di assetto modello 17D58E. Il motore principale di questo stadio può sopportare fino ad otto accensioni e produrre una spinta di 19600 N.

Il satellite Ekspress-AM4R, costruito da Astrium e basato sulla piattaforma Eurostar E3000, era fornito di numerosi transponder nelle bande C, Ku, Ka e L, per sostenere il traffico di trasmissioni tv digitali, radiofoniche, multimediali e governative.
Il decollo di questa sfortunata missione è avvenuto dalla rampa 39 del poligono kazako, il lancio era inizialmente previsto lo scorso mese, ma aveva subito un ritardo per effettuare delle riparazioni ad un cavo elettrico ombelicale dopo che un’unità analoga aveva determinato un anticipo di circa mezzo secondo nel lancio (fallito) di un altro Proton lo scorso anno.

Di seguito il video del lancio:

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=21430.0

Paolo Actis

Paolo collabora con AstronautiNEWS fin dal maggio 2008.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.