Proton

ESA chiede aiuto alla NASA per i paracadute di ExoMars

A seguito dei problemi incontrati con la fase di test dei paracadute di ExoMars 2020 a maggio ed agosto di quest’anno, l’Agenzia Spaziale Europea ha chiesto l’assistenza della NASA al fine di ottenerne la tanto attesa qualifica per il volo.

Il Proton rimarrà a terra fino a metà maggio

Dopo una serie di indiscrezioni circolate nelle scorse settimane, è arrivata la conferma ufficiale del temporaneo stop ai voli del vettore russo Proton per poter consentire la sostituzione dei propulsori, già prodotti ed assemblati, sospettati di difetti di produzione.