Autore: Roberto Mastri

Parziale successo per il primo volo dell’Electron di Rocket Lab

Nel suo primo volo sperimentale l’Electron non ha raggiunto l’orbita, ma il test ha rivelato che il progetto, avviato poco più di tre anni fa, è già abbastanza maturo. Rocket Lab sembra destinata a ritagliarsi un posto nel mercato, in espansione, dei lanciatori dedicati per piccoli satelliti e cubesat.

SpaceX prepara il secondo volo di un Falcon 9 usato

Il riuso dei lanciatori sta per diventare routine? Dopo il successo del 30 marzo scorso SpaceX si appresta a rimettere sulla rampa del KSC un secondo Falcon 9 con un primo stadio “flight proven”. Porterà in orbita geostazionaria BulgariaSat-1, il primo satellite commerciale della Bulgaria.

ULA ha completato il sistema di fuga dalla torre del pad 41

È operativo l’Emergency Egress System che potrebbe consentire ad astronauti e personale del CTS-100 Starliner l’evacuazione della torre di lancio, in caso di pericolosa avaria dell’Atlas V. Il sistema è stato realizzato da un produttore di zipline a scopo ricreativo.

SpaceX completa con successo lo storico volo di un primo stadio usato

Si è concluso con pieno successo, con un perfetto atterraggio sulla chiatta-drone il secondo volo del primo stadio del Falcon 9 che ha portato in GTO il satellite per telecomunicazioni SES-10. Con l’appoggio di SES, SpaceX si appresta a rimettere sulla rampa altri vettori usati.

Una Orion con equipaggio intorno alla Luna nel 2019?

Nel corso di una teleconferenza William Gerstenmaier e William Hill hanno chiarito ai giornalisti alcuni aspetti dello studio, che la NASA sta conducendo su richiesta dell’amministrazione Trump, sulla possibilità di inviare due astronauti intorno alla Luna, durante il primo volo dello Space Launch System

ExoMars TGO in manovra verso l’orbita operativa

Il team di ExoMars ha appena completato un importante step verso l’avvio della missione scientifica del TGO con il cambiamento del piano orbitale della sonda. Tra qualche settimana sarà avviata la manovra di aerobraking per raggiungere l’orbita operativa.

Anche la Cina andrà su Marte nel 2020

Sembra proprio che il 2020 passerà alla storia come l’anno di Marte. Sono parecchi i veicoli per l’esplorazione del pianeta rosso, orbitale e di superficie, che partiranno in quell’anno. Tra essi ci sarà anche un rover cinese.