Il tredicesimo lancio di VEGA mette in orbita il satellite Mohammed VI-B

Il decollo di VEGA VV13 per il lancio del satellite Mohammed VI-B. Credits: ESA
Con un razzo vettore VEGA Arianespace ha messo in orbita un satellite del Marocco per l’osservazione della Terra.

Il lancio, denominato VV13 in quanto è il tredicesimo del razzo Europeo VEGA, è stato effettuato dalla base spaziale Europea di Kourou, in Guyana Francese, alle 22:42 ora locale dello scorso 20 novembre 2018 (le 02:42 ora italiana del 21).

Nelle immagini pubblicate sul canale Youtube di Arianespace, la sintesi del lancio VV13

Il satellite di 1.158 kg di massa è stato immesso nell’orbita operativa eliosincrona dopo circa 55 minuti dal lancio per mezzo di due successive accensioni dello stadio superiore del vettore VEGA.

Mohammed VI-B è il secondo satellite immesso in orbita da un razzo VEGA da parte di Arianespace per conto del Regno del Marocco dopo il lancio di Mohammed VI-A, avvenuto lo scorso 7 novembre 2017 e verrà anch’esso utilizzato per l’osservazione del territorio, il monitoraggio della desertificazione e dei cambiamenti nell’ambiente, e per il controllo costiero e delle frontiere.

Si è trattato del tredicesimo successo su tredici lanci effettuati per VEGA, il vettore leggero sviluppato in collaborazione dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e gestito da Arianespace, a partire dal debutto nel 2012.

ESA ha voluto celebrare il successo di VEGA con il seguente filmato pubblicato sul proprio canale YouTube

A fine 2019 dovrebbe debuttare una versione potenziata del vettore VEGA, denominata VEGA C, deliberata dall’ESA nel 2015 e destinata a lanciare il prossimo spazioplano Europeo Space Rider.

Fonte: ESA, Arianespace

  © 2006-2020 Associazione ISAA - Alcuni diritti sono riservati.

Approfondisci su ForumAstronautico.it

Sviluppi e aggiornamenti su questa notizia sono disponibili su ForumAstronautico.it

Giuseppe Corleo

Ingegnere meccanico per corso di studi, informatico in ambito bancario per professione, appassionato di tutto ciò che riguarda astronomia, astronautica, meccanica, fisica e matematica. Articolista del sito Astronautinews.it dal 2011.

Una risposta

  1. MayuriK ha detto:

    GG ESA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.