Completato con successo il test in volo planato del Dream Chaser

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.

4 Risposte

  1. MayuriK ha detto:

    A livello funzionale e di design il Dream Cheaser lo trovo molto carino, felice che i test procedano bene, spero di vederlo presto in azione!

    • espirit ha detto:

      Vero peccato che non sia del tutto originale… Ho scoperto un paio di mesi fa che Dream Chaser è a dir poco ispirato al progetto europeo Hermes del 1987, solo che Sierra Nevada lo ha portato a termine, l’ESA no

      • MayuriK ha detto:

        Secondo me l’importante è che sia portato avanti, che poi sia l’ESA o la Sierra Nevada Corp. poco importa.
        Certo se fosse stato una navicella europea sarebbe stato un vanto per noi, ma vabbè, bisogna accontentarsi.

        • espirit ha detto:

          Su questo sono d’accordo con lei, solo che non mi aspettavo fosse una scopiazzatura di un progetto di fine anni ’80, tutto qui 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.