Ecco le immagini e i video di “Int-Ball”, il drone giapponese sulla ISS

Int-Ball, il drone giapponese sulla ISS. Credits: JAXA/NASA

L’agenzia spaziale giapponese JAXA ha per la prima volta reso pubblici i video e le immagini catturate dal piccolo drone JEM Internal Ball Camera, soprannominato “Int-Ball”,  attualmente a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS). La più interessante particolarità di questo piccolo gioiello tecnologico risiede nel fatto che sia in grado di girare video in orbita attraverso il controllo remoto da terra.

Int-Ball è arrivato sulla ISS lo scorso 4 giugno 2017 a bordo della capsula cargo Dragon, ed è attualmente sottoposto a vari test volti a collaudarne le capacità.  In particolare, il controllo delle immagini e video registrati da Int-Ball può essere effettuato in tempo reale per poi ridirigere questi ultimi agli astronauti in orbita. Inoltre la telecamera di Int-Ball è interamente composta da parti realizzate con una stampante 3D, sia per le componenti esterne che interne.

 

 

Sono diversi i motivi per cui un drone come Int-Ball potrebbe essere utile nello spazio:

  • La possibilità di scattare foto e registrare video a bordo della ISS da qualunque angolazione
  • Ridurre a zero il tempo trascorso dagli astronauti a scattare foto o girare video, dato che questa attività occupa attualmente circa il 10% del loro lavoro in orbita
  • La possibilità per flight controller e ricercatori a terra di monitorare in tempo reale le attività svolte dagli astronauti. Questo permetterebbe di incrementare la collaborazione e l’interazione tra i team a terra e l’equipaggio della ISS
  • Considerando possibili futuri miglioramenti di Int-Ball, la possibilità di assegnare a questo drone attività che possono essere svolte in autonomia e semi-autonomia, sia all’interno della ISS, ma anche attività extraveicolari. Infatti la sperimentazione sulla ISS di attività robotiche autonome consentirebbe di testare tutte quelle tecnologie che sarebbero utili per future missioni oltre l’orbita terrestre.

In questo interessante articolo si possono leggere ulteriori informazioni riguardo tutte le caratteristiche tecnologiche di Int-Ball: in questo caso la nuova sfida per la ricerca è avere a disposizione la tecnologia più d’avanguardia nel più piccolo spazio possibile. Staremo a vedere se Int-Ball sarà capace di soddisfare tali aspettative.

 

 

Fonti: JAXA

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=26761.0

Valeria Parnenzini

Appassionata di spazio e tecnologia, collabora con AstronautiNEWS da Agosto 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.