Problemi al lancio della Progress MS-04

[Articolo in costante aggiornamento]

h 19:51

Secondo i media russi, la zona di impatto è da prevedersi nel distretto di Choisky, un’area boscosa a 40 km dalle prime abitazioni. Il sito sta per essere portato in sicurezza, anche se l’arrivo dei funzionari via elicottero è ostacolato dalle avverse condizioni climatiche.

Fonte: RussianSpaceWeb

h 19:40

Secondo Roscosmos non sussiste alcun pericolo dovuto alla perdita della navetta in quanto la regione sopra cui è avvenuta l’anomalia è è un territorio disabitato della Repubblica di Tyva, e la maggior parte dei frammenti sono bruciati a contatto con l’atmosfera.

È stata indetta una Commissione di Stato per far fronte all’immediata emergenza, ma il mancato rifornimento alla ISS non comprometterà lo stato dell’equipaggio.

Fonte: Roscosmos

h 19:25

Segue una lista del carico a bordo della Progress MS-04, che comprendeva rifornimenti di cibo, acqua e ossigeno, qualche articolo medicale, pezzi di ricambio per il sistema di controllo termico ed elettrico, una tuta per EVA Orlan-MKS (sarebbe stata la prima a volare sulla ISS), tecnologia audio e video e alcuni esperimenti scientifici.

Il 9 dicembre è comunque previsto il lancio del cargo giapponese HTV-6 Kounotori, che porterà con sé alcuni consumabili.

Payload a bordo di Progress MS04

Payload a bordo di Progress MS04. Fonte: Spaceflight101

h 19:04

L’agenzia russa Roscosmos annuncia con un tweet il mancato inserimento in orbita della Progress MS-04, e ufficializza la sua perdita avvenuta ad un’altitudine di 190 km sulla Siberia meridionale.

 

Dopo una partenza apparentemente perfetta alle 15.51 di oggi ora italiana, la navetta russa senza equipaggio Progress MS-04 destinata a raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale sembra aver sofferto un serio problema durante le fasi finali del lancio.

I fatti accertati fino a questo momento:

  • Le prime fasi del decollo sono avvenute regolarmente
  • Nei momenti finali della spinta del terzo stadio, attorno a T+383 secondi, si sono riscontrate difficoltà nella ricezione della telemetria
  • Dalla Progress è arrivata la conferma del dispiegamento dell’antenna Kurs, ma non la conferma della completa apertura dei pannelli solari
  • Non sono arrivate le conferme di un corretto spegnimento del terzo stadio e della buona riuscita della manovra di separazione terzo stadio/Progress.

Intanto su Twitter Roscosmos, l’agenzia spaziale russa, ha ammesso ufficialmente la mancanza di telemetria da T+383 secondi.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=26027.0

Marco Zambianchi

Spacecraft Analyst per la missione Gaia presso ESA/ESOC, è fondatore di ForumAstronautico.it, e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.