Rinviato il lancio del Progress MS e cambio equipaggi sulla ISS

I piani di lancio russi dei prossimi mesi hanno subito una modifica, dovuta al posticipo del primo lancio del nuovo veicolo cargo Progress MS dal 21 Novembre al 21 Dicembre 2015, come riferisce l’agenzia di stampa ufficiale russa Tass.
Purtroppo, a causa di questo inconveniente, risultano modificati anche tutti i lanci russi previsti per la prima metà del 2016, sia con equipaggio a bordo che per la spedizione di rifornimenti sulla ISS.
Il lancio del veicolo Progress MS-2, previsto inizialmente per Febbraio 2016, sarà rinviato al 31 Marzo, così come quello del Progress MS-3, la cui partenza, inizialmente pianificata per metà Giugno, è ora fissata per il 4 Luglio 2016.
Dal momento che per poter lanciare la prima Sojuz MS, la quale incorporerà le stesse migliorie hardware della Progress MS, devono essere lanciate due missioni di quest’ultima, anche i veicoli con equipaggio Sojuz subiranno delle variazioni: la Sojuz TMA-20M, il cui lancio era stato pianificato per Maggio 2016, volerà il 19 Marzo, con il conseguente scambio di data con il volo inaugurale della Sojuz MS dal cosmodromo di Bajkonur.
Siccome poi a bordo della nuova Sojuz MS dovrà obbligatoriamente volare Ovchinin che ne ha seguito lo sviluppo e il suo equipaggio di conseguenza, anche le Expedition 46 e 47 subiranno uno scambio di equipaggio per pochi mesi.
Sempre per lo stesso motivo Timothy Kopra, Tim Peak e Yuri Malenchenko, la cui partenza avrà luogo il 15 Dicembre, resteranno a bordo della ISS più a lungo di quanto previsto in precedenza, rientreranno il 5 Giugno invece del 5 Maggio.
Vladimir Solntsev, presidente della Rocket and Space Corporation “Energia”, ha affermato che la modifica della data di lancio del Progress MS è dovuta alla messa a punto del sistema di sicurezza del veicolo per evitare che si verifichino di nuovo incidenti durante il lancio, come quello dello scorso 28 Aprile, in cui Progress M-27M fallì il lancio.

Fonti: Tass
Copyright immagine: Tass

  © 2006-2021 Associazione ISAA - Alcuni diritti sono riservati.

Commenti

Commenta e approfondisci su ForumAstronautico.it

Valeria Parnenzini

Appassionata di spazio e tecnologia, collabora con AstronautiNEWS da Agosto 2015.