La Blue Origin prevede di avviare la propria attività di lanci commerciali suborbitali nel 2016

Il decollo della capsula New Shepard dello scorso 29 Aprile, avvenuta dal West Texas Launch site della compagnia. (C) Blue Origin
Il decollo della capsula New Shepard dello scorso 29 Aprile, avvenuta dal West Texas Launch site della compagnia. (C) Blue Origin

Erika Wagner, business development manager della Blue Origin, l’azienda del fondatore di Amazon.com, Jeff Bezos, ha annunciato lo scorso 10 Novembre che la sua azienda è intenzionata a condurre un altro volo di test con il suo veicolo New Shepard entro la fine di quest’anno e che quindi se il test dovesse dare esito positivo, è previsto l’inizio dei voli commerciali di payloads nel secondo quarto del 2016.

Le dichiarazioni sono state rilasciate nell’ambito di un workshop sulla microgravità organizzato dall’azienda NanoRacks di Houston, che è partner di Blue Origin per la fornitura di sistemi logistici standardizzati per i payloads destinati a volare con la New Shepard.

La Wagner ha spiegato inoltre, che la programmazione dipende tutta dai progressi che la capsula sarà in grado di realizzare durante i prossimi voli di test. Soltanto con il successo di questi, la Blue Origin potrà ottenere la licenza per i lanci commerciali dalla Federal Aviation Administration ed iniziare così la propria attività.

La compagnia di Jeff Bezos ha lanciato un mockup della New Shepard lo scorso 29 Aprile dal West Texas Launch Site e benché un avaria al sistema idraulico del suo modulo propulsivo avesse impedito al medesimo di effettuare un atterraggio assistito, il resto del veicolo ed i dei suoi sistemi avevano svolto con successo il proprio compito.

Fonte: Blue Origin, SpaceNews.com

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=24394.0

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.