[LIVE] Problemi per la Progress M-27M

Attenzione: il contenuto dell’articolo verrà aggiornato in tempo reale via via che saranno disponibili nuove informazioni.

Il cargo russo Progress M-27M, lanciato questa mattina alle 09:09 CEST alla volta della Stazione Spaziale Internazionale, ha riscontrato importanti problemi al sistema di controllo dell’assetto, che potrebbero compromettere in modo irreparabile il successo della missione.

Decollato grazie alla spinta del razzo Soyuz 2-1a, la Progress ha una massa di circa 7.300 Kg che comprende 1.400 kg di rifornimenti nella sezione pressurizzata nonché il propellente per “reboost” e altri liquidi consumabili destinati all’avamposto orbitale.

[Ore 06:30 CEST del 29/04/2015]

Altri tentativi di comunicare con la Progress durante la notte non hanno avuto successo. La navicella rimane quindi fuori controllo ed in rapida rotazione (oltre 60° al secondo) lungo il suo asse maggiore. La Progress si trova in un orbita di 188 x 260 km, non lontana dal target (193 x 238 km) previsto dopo la separazione dal terzo e ultimo stadio del razzo. Ma senza il controllo del veicolo non è stato ovviamente possibile effettuare le previste manovre per alzarne perigeo ed apogeo e quindi restando sull’orbita attuale la navicella è destinata a rientrare distruttivamente in atmosfera entro una settimana o poco più. Inoltre i pannelli solari, dispiegatisi correttamente, non sono puntati efficientemente verso il Sole a causa della rapida e continua rotazione del veicolo il ché impatterà sulla capacità di ricaricare le batterie di bordo.

Il fatto che l’apogeo sia oltre 20 km più alto del previsto potrebbe indicare una spinta eccessiva del terzo stadio. Sebbene al momento si tratti solo di ipotesi, questo scenario potrebbe aver portato ad una separazione non corretta o addirittura ad un ricontatto fra il terzo stadio e la Progress con relativo danneggiamento di quest’ultima.

Nella giornata di oggi sono previsti altri cinque passaggi utili per contattare la navicella e cercare di riguadagnarne il controllo.

[Ore 17:00 CEST]

I controllori di volo dell’agenzia spaziale russa stanno ancora tentando di recuperare la capacità di inviare comandi alla capsula Progress M-27M. Il contatto radio più recente risale alle 15:20 CEST, la telemetria è stata ricevuta con successo ma nessun passo avanti è stato fatto con le operazioni di recupero della navetta cargo, che continua a ruotare in modo incontrollato.

I prossimi contatti radio sono programmati per la tarda serata/notte di oggi, martedì 28 aprile. Come già accennato, non sarà possibile condurre un attracco con la ISS nella giornata di giovedì, come previsto dal piano di volo.

[Ore 15:20 CEST]

Il video completo del rapporto sulla situazione diffuso da NASA TV alle 14.00 CEST.

[Ore 14:30 CEST]

NASA TV ha poco fa riassunto lo stato dei fatti:

  • Il lancio della Progress è avvenuto senza problemi e la separazione del veicolo dal terzo stadio è occorsa come programmato 8 minuti e 59 secondi dopo il decollo.
  • Le due antenne del radar di navigazione non si sono dispiegate correttamente.
  • Il sistema propulsivo non si è pressurizzato come programmato.
  • Nei primi tre passaggi sopra alle Ground Station russe non si è ricevuta telemetria e non si sono riscontrati gli effetti attesi dei comandi che i tecnici russi hanno tentato di inviare a bordo.
  • Verso le 14.00 CEST è stato finalmente possibile acquisire telemetria e video da bordo. Le immagini in arrivo dalla Progress mostrano che il veicolo è in rotazione rapida e incontrollata lungo i suoi assi.
  • A causa della rotazione rapida le comunicazioni radio con la Progress restano molto difficoltose.
  • I tecnici russi hanno riconfigurato parte del sistema di controllo dell’assetto per disabilitare alcune routine automatiche di controllo.
  • I manager dell’agenzia spaziale russa stanno decidendo in questi istanti quali saranno le prossime mosse per tentare di recuperare il controllo del cargo.

Ecco le spettacolari immagini di NASA TV che mostrano la rotazione della Progress:

Chiaramente, l’arrivo della Progress sulla ISS, programmato per domani giovedì 29 aprile, è stato ufficialmente annullato.

In questo video, il decollo della Progress M-27M

Questo articolo sarà aggiornato con le notizie più recenti via via che giungeranno ulteriori comunicazioni ufficiali.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=23451.0

Marco Zambianchi

Spacecraft Analyst per la missione Gaia presso ESA/ESOC, è fondatore di ForumAstronautico.it, e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.

2 Risposte

  1. Marco Casolino ha detto:

    orca miseria…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.