Spaceship Two, confermata la ripresa dei test entro l’anno

Virgin Galactic ha in programma di completare e testare il nuovo SpaceShip Two entro la fine del 2015, per poter proseguire con i test di volo interrotti dopo l’incidente dello scorso anno.

La compagnia di Richard Branson ha ufficialmente confermato la notizia dopo le recenti dichiarazioni del CEO George Whitesides durante lo Space Symposium in Colorado, insistendo però sul fatto che i test di volo non saranno dettati da scadenze programmate bensì dal procedere di tutto il lavoro svolto a terra secondo le più strette osservanze di sicurezza.

Attualmente è ancora in corso l’inchiesta da parte delle autorità sull’incidente dello scorso 31 ottobre in cui perse la vita il co-pilota Michael Alsbury, gravemente ferito il pilota Peter Siebold, e compleamente distrutto l’aereo VSS Enterprise.
La National Transportation Safety Board (NTSB), che si occupa delle indagini, ha a disposizione una immensa quantità di dati raccolti durante il test e già dopo pochi giorni dall’inizio delle indagini aveva escluso la possibilità di un’avaria al propulsore o un difetto ai serbatoi.
Nelle settimane successive l’attenzione era stata posta sul dispositivo di sblocco delle ali dell’aereo che, erroneamente attivato, ha portato al posizionamento verticale delle stesse durante l’inizio della fase propulsiva con conseguenti fatali stress strutturali.

Se tutto fosse proseguito secondo i programmi, già entro la fine del 2014 lo SS2 avrebbe compiuto il primo volo suborbitale raggiungendo la quota di 100 km ed entro marzo di quest’anno sarebbe avvenuto il primo volo con passeggeri, Branson e la sua famiglia, dallo Spaceport America in New Mexico.

Ad oggi ci sono circa 700 futuri passeggeri prenotati in attesa, che hanno già anticipato i 250.000 dollari del costo del biglietto.

 

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=23449.0

Simone Montrasio

Appassionato di astronautica fin da bambino, gli studi ed il lavoro mi hanno tenuto occupato nel settore chimico industriale fino al 2011 quando ho deciso di cambiare completamente vita e dedicarmi alla campagna. Collaboro felicemente con AstronautiNEWS dalla sua fondazione con una pausa sabbatica tra il 2011 ed il 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.