Orion EFT-1: si ritenta il 5 dicembre


Il lancio della missione Exploration Flight Test 1 (EFT-1), dove debutterà la capsula Orion è stato rinviato a domani.

Diversi tentativi di lancio eseguiti oggi nella finestra di 2 ore e 39 minuti non sono andati a buon fine a causa di una serie di concause: forti venti a terra, un problema di range e un problema ad alcune valvole di carico e di sfiato dell’idrogeno liquido (LH2) a bordo dei tre Common Booster Core del razzo Delta IV Heavy. C’è stato anche un piccolo problema alle batterie del sistema di videoregistrazione montato a bordo della capsula, ma è stato prontamente risolto.
Il comportamento della valvola in ogni caso non ha sorpreso i tecnici in quanto era già stato analizzato durante un precedente countdown.

Se i tentativi di domani non dovessero andare a buon fine la giornata di sabato non sarebbe utile per il decollo, in quel caso, infatti,  tecnici avrebbero la necessità di accedere alle strutture del pad di lancio 37B per sostituire alcuni componenti consumabili del supporto di terra.

Anche la finestra di lancio di domani avrà una durata di 2 ore e 39 minuti. Il limite sull’orario di decollo è fissato per permettere buone condizioni di illuminazione al momento dello splashdown nell’Oceano Pacifico, dove una squadra di recupero attende in posizione già da mercoledì.
Purtroppo il meteo per domani è un po’ meno ottimistico di quello odierno, al momento sono previste il 60% di probabilità di violazione dei requisiti meteorologici.

Il conto alla rovescia per il lancio era iniziato ufficialmente dieci ore prima dell’apertura della finestra di lancio. Le prime fasi del countdown prevedono la preparazione del pad e del lanciatore, culminano con la retrazione della torre di servizio quando mancano 7 ore e 20 minuti al decollo.

Orion viene acceso a L-6 ore, subito dopo viene  eseguito un controllo iniziale della capsula, prima che il personale del Controllo Missione prenda posto in console a Houston.
Quattro ore e mezza prima del lancio inizia il carico dei propellenti nel razzo Delta IV Heavy che ha la durata di circa tre ore.
A T-4 minuti c’è una pausa nel conto alla rovescia, a questo punto il razzo e la capsula vengono predisposti per la sequenza automatica di lancio.
A L-16 minuti (tempo effettivo dal momento previsto di decollo) c’è una ultima verifica e viene dato il GO/NO GO a procedere.

Qui potete trovare una scaletta più dettagliata e completa.

Al momento il lancio è riprogrammato per domani alle 13:05 (CET). Potete seguire gli aggiornamenti nel thread LIVE su ForumAstronautico.it.

Fonte: Spaceflight101.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=22591.0

Filippo Magni

Appassionato di spazio, studente di ingegneria aerospaziale presso il Politecnico di Milano. Collabora all'amministrazione del forum come "Operations Officer". Scrive su AstronautiNEWS da maggio 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.