La NASA mostrerà il lancio della Sojuz TMA-11M sul maxischermo di Times Square

L'equipaggio della Soyuz TMA-11M: Koichi Wakata, Mikhail Tyurin, e Rick Mastracchio. Fonte: NASA/Victor Zelentsov
L'equipaggio della Sojuz TMA-11M: Koichi Wakata, Mikhail Tyurin, e Rick Mastracchio. Fonte: NASA/Victor Zelentsov

La NASA trasmetterà in diretta il lancio della Sojuz TMA-11M sul maxischermo Toshiba Vision LED di Times Square a New York. Il lancio avverrà dal cosmodromo di Bajkonur, in Kazakistan, il 7 novembre 2013 alle 5:14 ora italiana. Il pubblico della celebre piazza newyorkese potrà seguire le immagini e il commento di NASA TV nella tarda serata locale del 6 novembre.

L’astronauta Rick Mastracchio (NASA), il cosmonauta Mikhail Tyurin (RSA), e l’astronauta Koichi Wakata (JAXA) partiranno a bordo della Sojuz TMA-11M per una missione di lunga durata sulla Stazione Spaziale Internazionale nell’ambito della Expedition 38/39. Al loro arrivo si uniranno ai 6 astronauti già sulla ISS portando a 9 il numero di membri dell’equipaggio temporaneamente a bordo. La presenza simultanea di 9 astronauti sulla ISS senza uno Space Shuttle attraccato non si verificava dal 2009.

La NASA ha già usato il maxischermo Toshiba di Times Square per trasmettere la programmazione di NASA TV in dirette molto apprezzate dal pubblico della piazza. Il 5 agosto 2012, per esempio, un migliaio di persone seguirono con entusiasmo nonostante una leggera pioggia l’atterraggio del rover Curiosity su Marte trasmesso da NASA TV.

Fonte: NASA

  Questo articolo è copyright dell'Associazione ISAA 2006-2023, ove non diversamente indicato. - Consulta la licenza. La nostra licenza non si applica agli eventuali contenuti di terze parti presenti in questo articolo, che rimangono soggetti alle condizioni del rispettivo detentore dei diritti.

Paolo Amoroso

Si occupa di divulgazione e didattica dell'astronomia e dello spazio. Attualmente collabora con il Planetario di Milano e fino al 2012 ha lavorato per il Museo Astronomico di Brera. Si interessa di astronomia, astronautica ed esplorazione dello spazio e Google. È nel Direttivo dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA), per la quale svolge diverse attività fra cui la co-conduzione del podcast AstronautiCAST.