ATV-4: il punto della situazione

L'ATV 3 Edoardo Amaldi durante la manovra di attracco alla ISS
L'ATV 3 Edoardo Amaldi durante la manovra di attracco alla ISS

L’articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Dopo quasi due giorni dopo il lancio, avvenuto alle 21:52:11 UTC dello scorso 5 giugno, ATV-4 “Albert Einstein” continua il suo percorso di avvicinamento alla ISS senza particolari problemi.

In orbita ad un’altezza di circa 260 Km e seguito dal Flight Control Team dall’ATV Control Centre di Tolosa, Francia, il veicolo di rifornimento europeo sta attraversando la cosiddetta fase LEOP (Launch and Early Orbit Phase), durante la quale tutti i sistemi di bordo vengono attivati e testati per accertarne il corretto funzionamento. La fase di “volo libero” continuerà fino al 10 giugno.

Ecco quali sono, sommariamente, le prossime tappe previste:

  • 10 giugno: prima accensione per la fase di “phasing” (manovra di avvicinamento alla ISS)
  • 11 giugno: la Progress 51P si stacca dalla ISS
  • 11 giugno: ATV testerà una manovra di “collision avoidance” tramite una breve accensione del sistema RCS, utilizzando il computer specificamente dedicato. Questo test darà il via libera alle manovre di avvicinamento finali alla ISS.
  • 12 giugno: il Flight Dynamics team ricalcola i parametri orbitali per correzioni
  • 13 giugno: estensione della sonda di attracco (docking probe)
  • 14 giugno: una serie di accensioni del sistema RCS porteranno ATV nel punto di partenza richiesto per le manovre di rendezvous con la Stazione Spaziale
  • 15 giugno: il Flight Control Team porta ATV ad circa 30 km di distanza dalla ISS
  • 15 giugno: attracco di ATV4 alle 22:30 circa UTC (da confermare)
  • 17/18 giugno: ingresso degli astronauti nell’ATV
  • 10 luglio: manovra di “reboost” della ISS con i thrusters di ATV

Tutte le informazioni riguardanti ATV-4 “Albert Einstein” sono disponibili sulla brossure ufficiale rilasciata da ESA; informiamo inoltre che è in preparazione un articolo di approfondimento su ATV che sarà pubblicato nei prossimi giorni.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=19614

Marco Zambianchi

Spacecraft Analyst per la missione Gaia presso ESA/ESOC, è fondatore di ForumAstronautico.it, e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.

3 Risposte

  1. Raul Cafini ha detto:

    Ho aggiunto un post sul forum con il video on-board del lancio… 😉 http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=19615.msg217931;topicseen#msg217931

    • signaleleven ha detto:

      Grazie Picchio! Cool! Non avevo mai visto una Rocketcam di un Ariane!

      • Raul Cafini ha detto:

        In effetti leggevo di sfuggita da qualche parte che forse era la prima volta che riprendevano in hd on board e in maniera stereoscopica… ma non metto la mano sul fuoco (soprattutto sotto il Vulcain 2) su tutto quello che ho scritto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.