In marzo riprenderanno i lanci commerciali del Proton


Lo scorso dicembre un satellite per telecomunicazioni russo è stato inserito nell’orbita sbagliata da un razzo Proton a causa del malfunzionamento di un componente meccanico nello stadio superiore Breeze M.
Le indagini hanno rilevato che diversi fattori avversi hanno indotto il malfunzionamento di un cuscinetto nei sistemi del motore principale dello stadio.

Il lancio dello scorso 8 dicembre avrebbe dovuto immettere in orbita il satellite Yamal 402 per conto di Gazprom Space System. Dopo il decollo da Baikonur lo stadio Breeze M avrebbe dovuto effettuare quattro accensioni per posizionare il satellite in un’orbita ellittica di trasferimento, tuttavia la quarta accensione, programmata per durare nove minuti, è terminata in anticipo, circa quattro minuti prima del previsto, a causa del guasto del componente meccanico nella turbopompa.
Pare che il componente avesse dato segni di malfunzionamento già a partire dalla terza accensione, il guasto però si è manifestato nella successiva, circa cinque ore dopo.
Il satellite, rilasciato nell’orbita sbagliata, ha utilizzato il proprio sistema di controllo dell’assetto per raggiungere la sua posizione operativa consumando molto carburante e accorciando le aspettative di missione da 15 anni a 11 anni.

Terminate le indagini, in gennaio, una commissione ha stabilito la possibilità di riprendere i lanci commerciali Proton/Breeze M in marzo.

Il lancio dell’8 dicembre rappresenta il terzo lancio del Proton/Breeze M che manifesta problemi a partire da agosto 2011.
Il guasto di dicembre comunque non sembra avere nulla in comune con i fallimenti precedenti causati da un guasto al sistema di pressurizzazione del Breeze M e da un errore di programmazione.

Il manifesto di lancio per il Proton: in marzo è previsto il lancio di Satmex 8 per conto dell’operatore messicano Satmex, in aprile è invece previsto il lancio di Anik G1, un satellite per telecomunicazioni della compagnia canadese Telesat.
Fonte: SFN.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=19117

Filippo Magni

Appassionato di spazio, studente di ingegneria aerospaziale presso il Politecnico di Milano. Collabora all'amministrazione del forum come "Operations Officer". Scrive su AstronautiNEWS da maggio 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.