L’autoritratto di Curiosity

Periodicamente, il rover marziano utilizza il proprio Hand Lens Imager (vedi sopra) per scattare alcune foto di…se stesso. A causa dell’obiettivo montato e della lunghezza del braccio robotico, sono richiesti piu’ di 50 scatti per poter comporre un ritratto completo del Mars Science Lab. I tecnici a terra usano poi la foto composita per valutare le condizioni generali del rover, l’accumulo di polvere e l’usura delle ruote.
La foto che vediamo qui sotto è stata presa lo scorso 31 ottobre, e mostra il rover nella postazione denominata “Rocknest”, all’interno del cratere Gale. Sono visibili le tracce lasciate dalle ruote, e, a sinistra, 4 solchi prodotti dagli scavi di Curiosity alla ricerca di campioni. A destra dell’immagine, invece, scorgiamo il picco centrale del cratere Gale, denominato Monte Sharp, che sfiora i 5mila metri di altezza.

A questo link è possibile scaricare l’immagine in alta risoluzione.

fonte: NASA

  Questo articolo è © 2006-2019 dell'Associazione ISAA - Alcuni diritti riservati.

Discutine con noi su ForumAstronautico.it

Sviluppi e aggiornamenti su questa notizia sono disponibili su ForumAstronautico.it

Paolo Actis

Paolo ha collaborato con AstronautiNEWS dal maggio 2008 al dicembre 2017

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.