ATV-3 Edoardo Amaldi termina la propria missione

La terza capsula cargo dell’Agenzia Spaziale Europea ha completato dopo sei mesi la propria missione di servizio alla Stazione Spaziale Internazionale, eseguendo automaticamente il distacco dalla ISS, ed è adesso sulla rotta del  previsto rientro distruttivo nell’atmosfera Terrestre al di sopra dell’Oceano Pacifico.

Lo Automated Transfer Vehicle (ATV) n. 3, intitolato al fisico Italiano Edoardo Amaldi, ha eseguito con successo le operazioni di undocking dalla ISS alle 21:46 GMT (23:46 CEST) di ieri venerdì 28 Settembre 2012, dopo che un  primo tentativo era fallito lo scorso martedì a causa di un problema di comunicazione del comando di separazione.

Dopo essersi staccato dalla ISS, ATV-3 si è allontanato a distanza di sicurezza dalla Stazione Spaziale Internazionale prima di attivare i propulsori che lo hanno immesso nella nuova orbita di rientro.

Lo ATV-3 dovrà effettuare due accensioni dei propulsori a di cui è dotato per abbassarne l’orbita, portandolo in quattro giorni ad entrare  nell’atmosfera e venire distrutto dall’intenso calore che si sprigionerà a causa dell’attrito, precipitando presumibilmente sull’Oceano Pacifico, fra le coste della Nuova Zelanda ed il Cile, il prossimo mercoledì alle 01:27 GMT (03:27 CEST).

All’interno della capsula cargo gli astronauti della Stazione Spaziale hanno stivato circa una tonnellata di rifiuti che verranno distrutti insieme ad essa, inoltre è presente uno strumento che dovrà misurare le condizioni che si verificano all’interno della capsula durante le fasi del rientro distruttivo.

ATV-3 ha raggiunto la ISS lo scorso 28 marzo trasportando circa 2.200 chilogrammi fra rifornimenti alimentari, vestiario e oggetti personali destinati all’equipaggio, oltre che esperimenti, pezzi di ricambio, acqua, ossigeno e propellenti destinati alla Stazione Spaziale.

Durante i sei mesi nei quali è rimasto agganciato alla ISS, i propulsori di ATV-3 sono stati utilizzati per nove volte allo scopo di aumentare la quota dell’orbita della Stazione Spaziale di  circa 25 chilometri.

Fonte Spaceflightnow.com

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=18480

Giuseppe Corleo

Ingegnere meccanico per corso di studi, informatico in ambito bancario per professione, appassionato di tutto ciò che riguarda astronomia, astronautica, meccanica, fisica e matematica. Articolista del sito Astronautinews.it dal 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.