MSL – Curiosity: nerdastic video…

Continua la nostra “rassegna stampa” di video legati alla missione MSL/Curiosity. Oggi vi presentiamo due filmati dal contenuto tecnico piuttosto elevato, ma che proprio per questo potrebbero solleticare l’appetito degli ingegneri o comunque degli appassionati più curiosi di approfondire gli aspetti tecnologici e ingegneristici di questo rover.

Avvertiamo che il livello di nerdaggine è molto, molto alto, soprattutto nel corso delle sessioni di domanda/risposta. A maggior gloria degli ingegneri che partecipano alla conferenza stampa, durante tutto lo speech vengono usate le unità del sistema metrico decimale.

MSL Mission Engineering Overview – In questo filmato i principali rappresentanti del tea il team ingegneristico di MSL spiegano nei dettagli come il rover atterrerà su Marte; illustrano i sensori a bordo di Curiosity, e di come si fanno le previsioni del tempo sul Pianeta rosso.

Uno dei bonus di vedersi il tutto fino in fondo è scoprire questo fantastico sito: http://eyes.nasa.gov/ , grazie al quale sarà possibile seguire (grazie anche ad un abile mix tra telemetria reale e dati simulati) ogni fase della missione di Curiosity, landing compreso!

Nel video “MSL Mission Science Overview” potrete fare conoscenza con il team scientifico che lavorerà con i dati raccolti dai vari strumenti di Curiosity. Il “plus” di questo contributo è quello di spiegare molto bene il metodo deduttivo, quasi da detective, usato dagli studiosi per interpretare i dati ricevuti dalle tante missioni scientifiche in svolgimento su Marte per derivare le caratteristiche salienti di questo pianeta tanto affascinante, e per ricostruire il suo percorso evolutivo.

 

  Questo articolo è © 2006-2022 dell'Associazione ISAA - Alcuni diritti riservati.

Commenti

Commenta e approfondisci su ForumAstronautico.it

Marco Zambianchi

Ground Systems Engineer presso ESA/ESOC, ha fatto parte dei Flight Control Team di INTEGRAL, XMM/Newton e Gaia. È fondatore di ForumAstronautico.it e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.