STS-133 Flight Day 14 – Parte 1

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

I membri dell'equipaggio si STS-133 sono stati svegliati per il loro ultimo giorno nello spazio alle 8.23 ora italiana dalla canzone "Coming Home" di Gwyneth Paltrow.
La giornata sarà ovviamente dedicata nella sua totalità alla manovra di atterraggio.

L'inizio delle operazioni di deorbitazione è fissato per le 12.53 ora italiana di oggi 9/3, mentre la critica manovra di chiusura delle ante del vano cargo è prevista intorno alle 14.12. Gli astronauti si infileranno poi nelle speciali tute arancioni di lancio e rientro verso le 15.30, assicurandosi ai loro sedili alle 15.52.

Se tutto andrà secondo i programmi, alle 16.42 italiane il direttore di volo Tony Ceccacci chiamerà un "GO – NO GO" per l'accensione di frenata, che consentirà alla Discovery di mettersi sulla strada di casa, grazie all'accensione dei suoi motori di manovra OMS alle 16.52.
Secondo questa tabella di marcia il Comandante Steve Lindsey, il Pilota Eric Boe ed i Mission Specialists Alvin Drew, Steve Bowen, Michael Barratt e Nicole Stott atterreranno sulla Shuttle Landing Facility del KSC alle 17.57, pari alle 11:57 del mattino ora locale della Florida (EST).

A quel punto lo Space Shuttle Discovery avrà trascorso nello spazio un totale di 365 giorni, accumulati nel corso di 93 missioni, 5.830 orbite, e dopo aver viaggiato per oltre 148 milioni di miglia (pari a 274 milioni km, circa 50 milioni di km in più della distanza Sole->Marte!).

Se necessario, la giornata prevede una seconda opportunità di atterraggio al Kennedy Space Center, che richiederebbe una "deorbit burn" alle 12.29 EST (18.29 ITA) e seguita dal landing alle 13.34 EST, corrispondenti alle 19.34 italiane.

Marco Zambianchi

Spacecraft Analyst per la missione Gaia presso ESA/ESOC, è fondatore di ForumAstronautico.it, e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.