Atterrata la Sojuz TMA-01M

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Questa mattina alle ore 8:45 GMT, Scott Kelly, comandante uscente della Expedition 26, insieme a Alexander Kaleri ed a Oleg Skripochka, hanno eseguito l'undocking dalla Stazione Spaziale Internazionale e sono felicemente atterrati in Kazakhstan terminando la loro missione durata 159 giorni.

I tre astronauti con Kaleri, ai comandi del modulo di rientro e quindi seduto al centro, Kelly alla sua destra nel ruolo di flight engineer e Skripochka a sinistra, hanno effettuato l'undocking dal modulo Poisk, e dopo alcuni accurati controlli conseguenti le riparazioni effettuate ai moduli avionici della navicella, hanno acceso i motori della Sojuz per 4 minuti e 17 secondi, iniziando in questo modo la discesa verso Terra.

Rob Navias, portavoce NASA, ha riferito che gli astronauti stanno bene. Dopo i controlli medici di rito Scott Kelly fara' ritorno immediato ad Houston a bordo di un aereo NASA, mentre Kaleri e Skripochka sono attesi a Star City per il debriefing di missione e per incontrare i familiari.

Questo volo verra' ricordato per il record di Kaleri, che ora e' il secondo cosmonauta con piu' esperienza di voli spaziali (5 voli e 770 giorni nello spazio), ma anche per la prima missione della nuova capsula Sojuz della serie TMA-M, una nuova versione di navicella spaziale alleggerita e dotata di elettronica e supporti alla navigazione di formato digitale.

Fonte: Roscosmos

  Questo articolo è © 2006-2021 dell'Associazione ISAA - Alcuni diritti riservati.

Marco Zambianchi

Ground Systems Engineer presso ESA/ESOC, ha fatto parte dei Flight Control Team di INTEGRAL, XMM/Newton e Gaia. È fondatore di ForumAstronautico.it e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.