ISS Daily Report – Martedì 11 Gennaio 2011

ISS Daily Report Martedì 11 Gennaio 2011

Anche oggi Paolo Nespoli ha continuato in Kibo il supporto agli specialisti che da remoto stanno verificando i dispositivi di comunicazione per il cargo semiautomatico HTV-2. Inoltre, come parte del training sul rendezvous e final approach (cioé quando il cargo verrà afferrato dal braccio robotico SSRMS), Scott, Cady e Paolo hanno condotto una riunione in teleconferenza con gli specialisti.

All’interno di Columbus Paolo ha invece avviato l’EPM (European Physiology Module) e aggiornato il software dell’analizzatore di sangue PCBA usato per l’esperimento SOLO (Sodium Loading in Microgravity).
Paolo ha inoltre lavorato al FIR (Fluids Integrated Rack) per rimuovere temporaneamente i blocchi e permettere ad ARIS di essere attivato (sistema attivo di smorzamento delle sollecitazioni) in vista dei prossimi esperimenti. Per questo motivo, ha poi allestito la videocamera per fornire agli specialisti la visione del suo lavoro su FIR. Sempre in Columbus Paolo ha fatto spazio per preparare il misuratore di massa SLAMMD per il suo uso a breve.

Alle 3:30 am EST, Cady Coleman ha nuovamente montato in Cupola la videocamera Canon G1 per il programma ESA in cui viene ripresa la superficie terrestre.
Nel segmento russo, Kaleri e Oleg, hanno condotto un test wireless (intermodulare) per verificare il sistema di docking TORU. Il test è avvenuto tra la Progress 40P e la stazione del teleoperatore nel SM.

Alle 9:10 am, l’intero equipaggio ha condotto un’esercitazione di 70 min (con ulteriori 15 min di debriefing in teleconferenza) che serve a verificare i tempi di reazione in caso di incendio a bordo. Questo genere di esercitazione viene solitamente fatta in modo realistico ed è sempre attentamente seguita dai centri terrestri, in primis il MCC-Houston e il TsUP Mosca.

Oleg e Dmitri proseguono nella preparazione della EVA-27, impegnando circa 4 ore divise tra i vari lavori alle tute Orlan, la preparazione degli utensili e studiando l’area di lavoro esterna in cui dovranno operare.
Cady e Paolo hanno attivato la stazione robotica in Cupola e poi avviato un training di un’ora esercitandosi con il software DOUG (Dynamic Onboard Ubiquitous Graphics) simulando alcune operazioni di aggancio con HTV-2.
Alle 8:20 am, tutto l’equipaggio si era riunito nel modulo SM per un evento PAO TV, in cui hanno avuto uno scambio di battute in videoconfeenza con il primo ministro Vladimir Vladimirovich Putin.
Infine alle 11:00 am, Scott Kelly, Cady e Paolo hanno dato il loro supporto ad un altro evento TV, interagendo con gli intervistatori presenti al Central Florida Aerospace Academy, di Lakeland.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.