ISS Daily Report – Venerdì 10 Dicembre 2010

ISS Daily Report Venerdì 10 Dicembre 2010

Oggi, Scott ha speso parecchie ore in Columbus per lavorare alla sostituzione del DMS PWS1 (Data Management System / Portable Work Station), sul laptop A31, con un ricambio nuovo
Più tardi Scott ha supportato JAXA per l’uploading di un file destinato alle funzioni del JEMRMS (il braccio robotico del laboratorio giapponese), Kelly ha presidiato la console fino a quando l’operazione non é stata completata.

Nel frattempo Kaleri, all’interno del modulo di discesa della Soyuz TMA-01, ha portato avanti un ulteriore troubleshooting riguardo il problema alla console del Neptun (che aveva avuto un problema durante l’ascensione in orbita). Kaleri ha inviato a Terra il file Log dal subsistema che controlla il display InPU di Neptune.

Scott ha lavorato inoltre in KIBO, alla preparazione dell’arrivo del cargo giapponese HTV-2 il prossimo Gennaio. Oggi si trattava di lavorare al pannello di comando e di maneggiare cinque cavi di alimentazione per creare un sistema ridondante da utilizzare una volta che HTV-2 é attraccato in Nodo2 al boccaporto Zenith. Di fatto il boccaporto di arrivo per HTV-2 é quello Nadir, ma il cargo dovrà successivamente essere spostato in Zenith per lasciare il dovuto spazio di attracco allo Space Shuttle Discovery in arrivo a Febbraio 2011.
Successivamente, indossando protezioni adeguate, ha manovrato in MELFI-3 per la sua attivazione, sistemando i suoi cestelli interni in modo più adeguato e iniziando a trasferire del materiale ancora presente in MELFI-2 come pure da MELFI-1.

Per l’imminente riposizionamento della stazione ROBoT (Robotics Onboard Trainer, dedicata alle attività di training per le attività robotiche, da Nodo1 in US Lab), i flight controllers hanno inviato a Scott numerose domande a cui egli dovrà rispondere con le sue valutazioni, per verificare se l’intera unità può effettivamente starci nella locazione considerata.

Allerta detriti: il controllo di volo sta verificando una possibile congiunzione con l’oggetto 25502 (il corpo di un Atlas 2A Centaur). Il TCA (Tempo/Distanza di Sfioramento) è previsto per Sabato 11/12 alle ore 4:42 pm EST.
Al momento il rischio é classificato come “medio” ma l’analisi continua e la decisione per una manovra DAM (Debris Avoidance Maneuver) verrà presa entro oggi. Tra l’altro si tratta di un momento critico per esereguire manovre DAM che potrebbero alterare in modo significativo la posizione della Stazione in vista dell’arrivo di HTV-2  e STS-133.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.