ISS Daily Report – Martedì 07 Dicembre 2010

ISS Daily Report Martedì 07 Dicembre 2010

In data di oggi, 38 anni fa, NASA lanciava Apollo 17 per il sesto e ultimo allunaggio dell’omonimo programma. Al comando c’era Gene Cernan, poi Ron Evans come pilota e Harrison Schmitt come pilota del LM (il primo scienziato a volare al posto Joe Engle – pilot tester di X-15). Si è trattato anche del primo lancio umano eseguito in notturna. Lo Splashdown del 19 Dicembre ha concluso l’epica del programma Apollo.

Scott Kelly si è dedicato alla manutenzione dei tre freezer MELFI, prima controllando la pressione dell’azoto poi rinconfigurando i cestelli interni per le nuove esigenze.
Scott ha quindi completato un ulteriore riposizionamento del TEPC, il primario sistema per la rilevazione di radioattività a bordo della ISS. TEPC é stato spostato da Columbus in KIBO.
Poi, ha iniziato la raccolta di campioni d’acqua dal WRS in Nodo3, utilizzando il TOCA che dopo circa due ore di analisi ha riversato i suoi dati in un laptop via USB. Scott nel tempo libero ha inoltre sostituito alcune lampade di illuminazione ambientale in US-Lab e in Nodo2.

Nel segmento russo, Kaleri ha lavorato in MRM1 manovrando con un multimetro alla ricerca di un circuito dotato di sensore, che fa parte della telemetria del sistema di docking del modulo FGB. Gli è stato richiesto di eseguire una misura ohmmetrica tra due pin. L’attività é stata supportata dal team di specialisti via S-band.
Successivamente, Kaleri e Oleg hanno avviato circa 3 ore di riordino del segmento russo, in cui lo scopo é quello di ricavare ulteriore spazio per il materiale da immagazzinare.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.