ISS Daily Report – Martedì 02 Novembre 2010

ISS Daily Report Martedì 02 Novembre 2010

Esattamente 10 anni fa, Bill Shepherd, Yuri Gidzenko & Sergei Krikalev in qualità di Expedition-1 entrarono all’interno della ISS, al tempo composta dai moduli SM, FGB e Nodo1. Da allora si sono succeduti 196 persone a cui hanno contribuito cinque agenzie spaziali. In questo arco di tempo sono stati condotti oltre 600 differenti ricerche ed esperimenti tecnologici, molti dei quali sfociati in applicazioni di medicina e nella tecnologia per i sistemi di riciclaggio, nonche utili a conoscere meglio l’universo in cui viviamo.

Kaleri ha trasferito il nuovo esperimento russo KPT-10 (Coulomb Crystal) dalla Progress 40P alla Stazione, ha iniziato il montaggio e raccolto la documentazione fotografica di quanto fatto.
Da parte sua Yurchikhin, a installato l’unità di pompaggio con il relativo compressore elettrico all’interno di SM ed ha trasferito la restante acqua dal cargo 39P (attraccata a poppa di SM) in un contenitore EDV.

Affinche possa essere utilizzato dall’equipaggio del Discovery, Shannon ha preparato due microfoni portatili e le relative batterie da mettere in carica. Una unità, l’ha piazzata in Cupola e l’altra in prossimità di Nodo1, stendendo i relativi cavi.
Skripochka & Yurchikhin si sono riservati circa tre ore, per la preparazione degli utensili e dello specifico materiale da utilizzare nell’attività extraveicolare EVA-26 (avrà una durata stimata di circa 6 ore).

Shannon ha quindi supportato il nuovo esperimento ESA TIS (Taste in Space). Si tratta di una attività educational, che mette a confronto i risultati di una “degustazione” eseguita alla cieca di 6 diversi tipi di pietanze, a terra come nello spazio. TIS è svolto da un unico soggetto (Shannon) che una volta bendato, prova le pietanze e che durante la prova deve rispondere ad alcune domande relative al cibo in degustazione.

Kaleri ha lavorato alla preparazione di un nuovo cavo e al recupero di un CDrom diagnostico dalla Progress 40P per iniziare uno troubleshooting per investigare sul problema comparso al convertitore analogico/digitale della consolle Neptune a bordo della Soyuz 24S (le prime ipotesi é che ci sia sostanzialmente un problema di alimentazione).

– alle 9:30 am, EDT l’intero equipaggio si è riunito per un evento PAO TV per celebrare il 10mo anniversario dell’arrico di Expedition-1 e che ha dato inizio alla permanente presenza umana a bordo della ISS. All’evento ha partecipato anche l’amministratore NASA Bolden che ha scambiato alcune parole con l’equipaggio.
– alle 1:55 pm, Skripochka & Yurchikhin hanno prodotto del materiale video per illustrare la vita a bordo della Stazione ad uso di Roskosmos TV Channel.
– alle 2:00 Shannon ha condotto un collegamento radioamatoriale con gli studenti del S.K. Bukit Damansara, Kuala Lumpur in Malaysia.

Riparazione per ARED: in accordo con il report di bordo, ad ARED non è stata ritratta completamente una delle funi di esercizio perchè a causa di una sua deformazione (un rigonfiamento sul capocorda) rischiava di incepparci nel rinvio delle pulegge. A causa di di alcune filettature su Nomex (materiale sintetico resistente al calore), non è stato possibile intervenire come si doveva e quindi è stata interrotta la riparazione della corda. A questo punto Scott Kelly ne ha montata una nuova e ARED é di nuovo operativo

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.