ISS Daily Report – Lunedì 01 Novembre 2010

ISS Daily Report Lunedì 01 Novembre 2010

Shannon ha cominciato la giornata con un prelievo di sangue come da protocollo CSA (Canadian Space Agency) per lo studio della vascolarizzazione. Wheelock ha fatto da CMO (Crew Medical Officer).

Successivamente Shannon ha lavorato in US Airlock sull’attrezzatura PHA (Prebreathe Hose Assembly) avviando un troubleshooting per verificare la causa di un rumore persistente (un sorta di cigolio) avvertito durante le EVA 15; 16 e 17 (gli astronauti hanno segnalato che il rumore si avvertiva solo quando fluiva Ossigeno. Un suono acuto, che sembrava provenire da una delle connessioni, ma da dietro il pannello). Shannon ha eseguito diverse prove rimontando pezzo dopo pezzo parte dell’attrezzatura, per determinare la causa del cigolio.

Tra le attività di Wheelock troviamo:
* preparazione della stazione robotica in Cupola, portando un Laptop ed eseguendo diversi collegamenti e configurazioni di lavoro della strumentazione. Quando si lavora con il braccio robotico la configurazione obbligatoria é quella via cavo (invece che wireless) ma per una questione di sicurezza nei cablaggi tra i boccaporti, i collegamenti per i laptop e altri strumenti di supporto, vengono stesi al momento del bisogno.
* l’ispezione delle guarnizioni dei vari portelloni intermodulari, oggi per gli accessi di Nodo2, Nodo3, Nodo1 e COL.
* service al WHC
* preparazione dei verricelli EMU di sicurezza in vista delle prossime EVA
* iniziata la campionatura per EHS GC/DMS (Environmental Health Systems Gas Chromatograph / Differential Mobility Spectrometer). Altrimenti conosciuto anche come AQM (Air Quality Monitor) un dimostratore della categoria COTS (Commercial Off-the-Shelf) che utilizza tecnologia per l’identificazione di composti organici volatili.
* iniziata analisi visiva microbiotica dei campioni raccolti per strofinamento lo scorso Ottobre da Scott Kelly
* service su ARED

Come supporto agli specialisti per l’esecuzione dei test su KURS (il sistema automatico di docking), Kaleri ha eseguito alcuni cablaggi.

Fyodor & Oleg hanno riservato circa 3 ore per una dettagliata revisione della timeline preliminare della prossima EVA-26 che verrà condotta da Yurchikhin (EV1) & Skripochka (EV2) il 15/11. Il compito di EVA-26 sarà:
installare l’esperimento “Test” all’esterno di SM e DC1; installare URM-D una work station portatile, multiruolo (da sistemare sul diametro maggiore di SM); eseguire fotografie del IMPULSA space experiment sempre sull’LD (Large Diameter) di SM; pulire/strofinare il monoblocco Konture, disattivarlo e rimuoverlo. Più altre operazioni minori su MRM2 e FGB.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.