ISS Daily Report – Mercoledì 20 Ottobre 2010

ISS Daily Report Mercoledì 20 Ottobre 2010

Scott Kelly si è sottoposto al periodico controllo medico PHS (un semplice check “ambulatoriale” senza prelievi) per il quale è stato assistito da Wheelock in qualità di CMO (Crew Medical Officer).
Lo stesso Wheelock ha successivamente lavorato in Columbus eseguendo la quinta sessione di ESA PASSAGES (l’esperimento è stato progettato per verificare come gli astronauti interpretano le informazioni visive in assenza di peso).

Alle 8:10 am, EDT L’equipaggio Exp25 ha avuto la sua prima esercitazione nell’affrontare un’emergenza di incendio a bordo. Circa 70 min di esercitazione per mantenere pronta la capacità di risposta dei singoli membri ad un simile evento. Questa esercitazione viene sempre osservata con attenzione, dal controllo di volo MCC-Houston e TsUP Mosca. Solitamente questa prova viene eseguita ogni due mesi e mezzo, ma non più tardi di un mese qualora sia avvenuto un cambio di equipaggio.

In preparazione della partenza del cargo 37P prevista per il prossimo 26/10; Kaleri ha lavorato ai vari pannelli della Progress, operando su valvole e rimuovendo due regolatori di pressione.
In US Airlock dopo le attenzioni alla scarica/carica delle batterie delle EMU, Wheelock è passato ad occuparsi della rigenerazione delle cartucce METOX, che servono ad asportare CO2 all’interno delle EMU.

Altro lavoro sulle tute Orlan-MK per Yurchikhin, che ha eseguito il controllo sugli elmetti per verificare il funzionamento delle unità di illuminazione laterali, prese in prestito dalle EMU americane.

Service al MERLIN, Scott ha rimosso l’essicante che serve per prevenire l’umidità interna e ha lasciato il portello aperto, che per le prossime 24 ore servirà ad arieggiare e asciugare l’interno (il MERLIN come risaputo, a volte è più utilizzato come frigorifero di bordo che non come Microgravity Experiment Research Locker Incubator).

Reboost: una singola accensione è prevista nella tarda giornata di oggi e verranno utilizzati i propulsori di Progress 39P. L’accensione durerà 228 sec. con un delta-V: 0,55 m/s.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.