DISEGNA e DESIGNA: Cerimonia di Premiazione

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Si è svolta questa mattina a Roma, nella sede del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la Cerimonia di premiazione del Concorso “Disegna e Designa”,  indetto nel corso dello scorso anno scolastico dall’Agenzia Spaziale Italiana tra gli studenti delle Medie Inferiori e delle ultime due classi delle Elementari. All’evento, realizzato con l’importante contributo di ALTEC – sia nella selezione dei premi da assegnare che degli istituti ammessi a concorrere – hanno preso parte, tra gli altri, il presidente dell’ASI Enrico Saggese e l’astronauta italiano dell’ESA e Colonnello pilota dell’Aeronautica Militare, Roberto Vittori.

I giovani studenti erano stati chiamati a trovare il nome e il logo per la missione STS-134 dello Shuttle Endeavour in calendario per il prossimo febbraio, in cui l’Italia riveste un ruolo di primissimo piano. La STS-134, infatti, porterà sulla Stazione Spaziale Internazionale per la terza volta Roberto Vittori (primo italiano in assoluto a fare tris sulla ISS). Ma non solo: trasporterà anche l’Alpha Magnetic Spectrometer (AMS), un sofisticato laboratorio di ricerca scientifica, realizzato col fondamentale contributo dell’Italia, che si spera possa risolvere l’enigma della materia oscura nell’Universo.

La nomina ufficiale dei sei vincitori, le cui idee verranno utilizzate come concept verbale e grafico per il nome e il logo italiani ufficiali della Missione, risale allo scorso 4 maggio. Per la categoria “Miglior Nome” i vincitori sono nell’ordine: Alessia Casasanta di Chieti, Antonella Marin di Padova e Carlos Repetto di Genova. Nella categoria “Miglior logo”, invece, i vincitori sono nell’ordine: Elena Nadalini di Modena, Eda Sula di Casale Monferrato e Alessandra Giliberto di Messina. La Commissione giudicatrice ha inoltre deciso una speciale “Menzione Simpatia” per i lavori di Deborah Morrione (Castelvetrano, Trapani), Lorenzo Dindelli (Sassomarconi, Bologna), Daniela Mazzone G. Marconi (Casamassima, Bari), Lara Toscana (Altopiano della Paganella, Andalo, Trento) e Sofia Stella Malaguti (Perugia).

Nel corso della medesima cerimonia, è stato consegnato il premio “Silver Snoopy: The Astronaut Personal Achievement Award” a Salvatore Pignataro, dell’Unità Microgravità dell’Agenzia Spaziale Italiana: si tratta di un riconoscimento che la NASA ha voluto  assegnare per le attività di coordinamento della Utilizzazione ASI della Stazione Spaziale e di gestione del Programma MDS, svolte in ambito IPC e, successivamente, in Direzione Tecnica. La motivazione della lettera recita: “ [..] this letter is to express our appreciation for the outstanding support you have provided to NASA’s space programs as the Italian Space Agency Utilization Manager, especially your contributions to the Mice Drawer System (MDS) science investigation as the MDS Program Manager”. “Sono onorato di ricevere questo riconoscimento – ha commentato Pignataro – quale dipendente dell’Agenzia Spaziale Italiana, in organico alla Direzione tecnica e a Microgravità”.

Fonte: ASI

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=14113.new#new

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.