La Progress M-06M attracca al secondo tentativo

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Alle 18.17 ora italiana è avvenuto il docking del cargo automatico russo con il modulo Zvezda della ISS, due giorni dopo il primo tentativo abortito per cause tecniche.

Lanciata lo scorso 30 giugno dal poligono di Bajkonur in Kazakhstan, la Progress aveva raggiunto la Stazione Spaziale venerdi 2 luglio avvicinandosi in automatico ma, quando mancavano 25 minuti all’attracco, un’interferenza di segnali interruppe i collegamenti tra il veicolo e la stazione.

Le procedure di aborto hanno funzionato perfettamente, posizionando temporaneamente la capsula ad una distanza di sicurezza dalla stazione, i successivi controlli hanno individuato in un trasmettitore TV la causa dell’interferenza ed hanno confermato che il sistema KURS di rendezvous automatico era perfettamente funzionante, quindi il tutto è stato riprogrammato per la manovra di oggi.

Per non creare ulteriori problemi oggi il circuito televisivo non è stato attivato e tutto si è svolto regolarmente.

A bordo della Progress vi sono materiale tecnico, cibo, acqua e vestiti puliti per l’equipaggio della ISS, oltre che a scorte di combustibile ed ossigeno per la stazione stessa.

  Copyright Associazione ISAA 2006-2019 - Vedi qui i dettagli della licenza.

Discutine con noi su ForumAstronautico.it

Sviluppi e aggiornamenti su questa notizia sono disponibili su ForumAstronautico.it

Simone Montrasio

Appassionato di astronautica fin da bambino, gli studi e il lavoro mi hanno tenuto occupato nel settore chimico industriale fino al 2011 quando ho deciso di cambiare completamente vita e dedicarmi alla campagna. Collaboro felicemente con AstronautiNEWS dalla sua fondazione con una pausa sabbatica tra il 2011 e il 2013.