ISS Daily Report – Mercoledì 21 Aprile 2010

ISS Daily Report Mercoledì 21 Aprile 2010

A seguito dell’ispezione e dei controlli avvenuti lo scorso 15/04 sul sistema di telemetria di bordo, Skvortsov ha eseguito una riparazione di uno dei sensori wireless presente all’interno della Soyuz TMA-18, rimaneggiando i vari connettori.

Sempre sotto l’occhio della telecamera, Alexander e Mikhail hanno lavorato gran parte del giorno al TVIS.

Tracy ha allestito l’equipaggiamento PPFS (Portable Pulmonary Function System) e poi ha speso parecchie ore per la sua prima sessione di VO2Max. Ricordiamo che una delle lacune nel controllo delle attività fisiche in assenza di gravità, riguardava la misurazione diretta del massimo consumo di Ossigeno (VO2max) durante le missioni spaziali. Una ridotta capacità VO2max, causa infatti una meno efficiente capacità da parte degli astronauti di compiere mansioni faticose (come ad esempio durante le attività EVA).
Tracy ha avuto modo anche di lavorare allo SpaceDRUMS (Space Dynamically Responding Ultrasonic Matrix). L’esperimento, riesce a mettere in sospensione campioni solidi o liquidi per mezzo di 20 emettitori di fasci acustici durante una combustione o una sintesi su base termica. Questo sembra rendere possibile la produzione di materiali in microgravità, con una qualità senza precedenti sia di forma che in composizione.

Soichi ha eseguito un controllo visivo di tutte le guarnizioni dei portelloni del segmento USOS.

In preparazione al prossimo arrivo del cargo Progress 37P previsto per il 30/04, Oleg e Misha con il supporto di TsUP Mosca hanno condotto un test del sistema TORU, che è il sistema manuale di controllo per l’attracco dei veicoli russi. Sistema che subentra nelle operazioni di attracco nel momento in cui il sistema automatico KURS fallisca i suoi tentativi.

Kotovha riservato un’ora per il “cinegiornale” di bordo (per il quale usa una Sony HVR) per il programma ISS-23/24 “flight chronicles”, materiale video su: igiene personale, l’assunzione di cibo, giochi con l’acqua, divertimento in assenza di peso, esercizio fisico, muoversi in microgravità, interno della stazione, superficie terrestre, abbigliamento per lo Spazio, cosmonauti “al lavoro”, la pulizia della stazione, ecc

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.