ISS Daily Report – Venerdì 26 Febbraio 2010

ISS Daily Report  Venerdì 26 Febbraio 2010

Kotov ha lavorato in MRM2 sul payload ASEPTIC, rimuovendo i campioni dal contenitore termostatico e praparandoli per il rientro con TMA-16.

Jeff Williams ha eseguito la sua sessione finale VO2Max, con gli specialisti presenti in linea per un eventuale richiesta di supporto. Ricordiamo che una delle lacune nel controllo delle attività fisiche in assenza di gravità, riguardava la misurazione diretta del massimo consumo di Ossigeno (VO2max) durante le missioni spaziali. Una ridotta capacità VO2max, causa infatti una meno efficiente capacità da parte degli astronauti di compiere mansioni faticose (come ad esempio durante le attività EVA).

Williams e Creamer hanno svolto una sorta di ampia manutenzione al ABRS (Advanced Biological Research System) con cui hanno speso parecchie ore per rimuovere dalla sua sede l’intero hardware e procedere alla pulizia e “revisione” interna. Al termine l’intera unità è stata reinserita nella sua sede.

E’ stato eseguita anche il service programmato di APEX-Cambium, dove Creamer ha raccolto le pianticelle del gruppo sperimentale in corso. L’esperimento APEX ha lo scopo di verificare come influisce la gravità nello sviluppo delle cellule di cambium del legno (la base da cui si parte per la produzione di carta, pasta di legno ecc.) e poter comprendere i meccanismi fondamentali della formazione di tali cellule.

Maxim Suraev si è dedicato al sistema di navigazione satellitare ASN-M. Ha infatti riposizionato uno del moduli ricevitori all’interno di un rack in SM e ha preparato due ulteriori ricevitori NPM3 e 4 prelevandoli dalla Progress 36P. Il sistema ASN-M è l’equivalente del sistema americano GPS, ed è servito anche, per l’attracco del cargo ATV “Jules Verne”.

Aggiornamento WRM:
una nuova lista di riferimento sullo stoccaggio delle acque è stata inviata a bordo. Sono stati quantificati, 96 contenitori CWCs d’acqua per un totale di 2412 Litri per cinque tipi diversi di acqua:
* 20 contenitori CWC di acqua tecnica (per i processi di elettrolisi) per un totale di 781 Litri, che includono 87 Litri di acqua che contengono batteri Wautersia, 134 Litri in altre tre sacche per uso contingente, e 560 litri in nove sacche che sono ancora da esaminare.
* 9 CWC per acqua potabile, per circa 367 litri, dei quali 23 litri con Wautersia, 44 litri in attesa di analisi, e 129 litri  in tre sacche per uso contingente.
* 59 CWC di acqua trattata con iodio, circa 1110 litri.
* acqua da condensa, 1 sacca di 28 litri (che presenta una perdita), e 4 sacche con 101 litri
* 2 CWC di acqua sporca di recupero dai lavaggio dei circuiti delle EMU piena per circa 24 litri

Anomalia al sistema C&C MDM – aggiornamento:
* il ripristino del DMS (Data Management System) di Columbus è stato concluso il 20/02, ma è stata persa la ridondanza di MMU (Mass Memory Units) e di HRM (High Rate Multiplexer).
* come parte delle fasi di rispritino, il 21/02 è stato avviata un “pacchetto” in telemetria per testare la comunicazione tra il VTC (Vital Telemetry Telecommand Computer) di Columbus e il C&C MDM (Command & Control Multiplexer/Demultiplexer computer). Proprio con questo tipo di operazioni, giorni fa un parametro non corretto ha messo il VTC nella condizione (non intenzionale) di posizionare i dati in un indirizzo di memoria sbagliato del C&C MDM, corrompendo il sistema MDM primario e quello di backup, e innescando i problemi descritti nei giorni precedenti.
* per superare questi problemi si sta pianificando per la prossima settimana un aggiornamento del software di C&C MDM con delle pacths di sicurezza, inoltre un sistema di verifica verrà implementato per Columbus. Fino ad allora il downlink in S-Band di Columbus per precauzione verrà bloccato, comunque sia Columbus resta operativo sulla Ku-Band.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.