ISS Daily Report – Venerdì 22 Gennaio 2010

ISS Daily Report  Venerdì 22 Gennaio 2010

Oggi Suraev si è cimentato con la camera D2X per impratichirsi con le operazioni RPM che dovrà eseguire lo Shuttle per il controllo dello scudo termico. Per Suraev, questa era la prima volta e ha provato diverse sequenze, che sono state inviate a Terra per un giudizio da parte degli specialisti.

Le attività di home cleaning sono state anticipate di un giorno, e hanno impegnato l’equipaggio per circa tre ore.

Jeff Williams e Creamer hanno svolto delle attività all’interno del programma VolSci (Voluntary Weekend Science); Jeff si è dedicato ad un programma educational in cui si spiega e discute i principi del centro massa, rotazione e momento di inerzia. TJ si è occupato del FIR Fluids per una attività che era stata rimandata lo scorso 16/01 a causa di un set di tubi mancante, poi ritrovato.

Soichi all’interno dell’Airlock, ha iniziato la ricarica del primo gruppo di batterie per le EMU.
Successivamente, in previsione dello spostamento del PMA-3 programmato per domani, ha installato il PCA (Pressure Control Assembly) sul PMA-3, attivando poi la depressurizzazione, seguita dalla verifica di tenuta.

– alle 4:18 am EST, Soichi ha compiuto un collegamento radioamatoriale con gli studenti della Minato Junior High School Hachinohe, Aomori – Japan.
– alle 5:00 am, l’intero equipaggio ha sostenuto la settimanale riunione con Controllo volo di Mosca e il direttore di volo a Houston.
– alle 9:00 am, l’equipaggio ha avuto un collegamento in teleconferenza con il loro Astronaut Office Mr. Steve Lindsey.

ISS reboost: questa mattina alle 4:06 am EST, la Stazione ha eseguito con successo un reboost utilizzando i motori del modulo SM. Il reboost aveva anche lo scopo di testare i motori principali di SM in previsione del più sostenuto reboost programmato per il giorno 24. La combinazione di questi 2 reboost permetterà, la configurazione ottimale per la prossima Progress 36P e maggiori opportunità di lancio per STS-130. L’accensione è stata di 54 sec, al termine dei quali la Stazione ha guadagnato circa 1770 m in altitudine. Questa era la prima dopo quasi un anno, che SM veniva usato per un reboost. La seconda accensione prevista per Domenica avrà una durata di circa 3 min. NOTA: dopo il reboost, l’equipaggio ha notato un oggetto metallico cilindrico lungo circa 4-5 cm con un diametro di almeno 1 cm, fluttuare in posizione Nadir e innanzi alla ISS.
Sono state scattate delle fotografie e inviate a Terra.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.