ISS Daily Report – Martedì 22 Dicembre 2009

ISS Daily Report  Martedì 22 Dicembre 2009

Il ciclo veglia/sonno è stato variato per permettere a Jeff e Max di sincronizzarsi con la tabella di marcia di TMA-17.

La giornata si è poi avviata con le consuete operazioni di routine, che ha visto Maxim eseguire una raccolta di campioni di aria all’interno del moduli SM e FGB in cui sono stati usati speciali attrezzi e assorbitori. Le analisi tuttavia vengono eseguite a Terra, una volta fatti rientrare i campioni.

Come parte delle attività in previsione di un attracco (qui per la TMA-17) vengono momentaneamente spenti tutti quei utilizzi non necessari, per abbassare la potenza elettrica attiva della Stazione. Vengono così riorientati in modo adeguato, i pannelli solari onde abbassare il rischio di danneggiamento a fronte di eventuali detriti “sparati” dai thrusters della Sojuz.
Queste operazioni vanno ad aggiungersi a quelle di sicurezza come: spegnimento dell’apparato radiomataoriale Kenwood per evitare interferenze, chiusura degli schermi di protezione degli oblò.

Per l’attività di docking vengono inoltre predisposti dispositivi quali:
* DAKON IZGIB hardware in SM per la lettura delle sollecitazioni dinamiche alla struttura (un po’ come IWIS)
* configurazione di alcuni laptop A31
* configurazione del sistema di comunicazione per il docking.

Il docking di Sojuz TMA-17/21S è previsto per oggi intorno alle 5:54 pm EST e il punto di attracco è la porta Nadir di FGB. Per ammortizzare il contatto derivato dall’aggancio fisico della navicella, la Stazione verrà messa in condizione di volo libero per circa 20 min.

  Questo articolo è © 2006-2019 dell'Associazione ISAA - Alcuni diritti riservati.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.