ISS Daily Report – Domenica 06 Dicembre 2009

ISS Daily Report  Domenica 06 Dicembre 2009

Jeff Williams, con la giornata di oggi ha terminato la sua sessione del programma NUTRITION, che prevedeva la raccolta di campioni di urine e sangue, nelle 24 ore e conservate ora in MELFI (freezer a -80°C).
Jeff ha poi lavorato al circuito ITCS LTL (Internal Thermal Control System/Low Temperature Loop) eseguendo delle verifiche.

Da parte sua Suraev, ha effettuato i normali controlli giornalieri sul sistema ECLSS (Environment Control & Life Support System) del modulo SM.
Ha inoltre assistito al riavvio del generatore di Ossigeno Elektron (attivato da Terra) per verificare eventuali sbalzi di temperatura a cui può andare incontro questo generatore nei primi 10 min. di funzionamento. Ad ogni modo l’accensione di Elektron e del Vozdukn sono controllate da Terra, per far fronte a temperature interne del modulo SM un po’ più alte del solito. La causa è l’alto angolo Beta della Stazione in questo periodo (che in parte si sovrappone al problema presente sul giunto BGA del pannello solare 2A)

Suraev aveva inoltre in programma la manutenzione al telefono satellitare Motorola Iridum, con la scarica e ricarica delle batterie. Come si sa, il telefono è d’aiuto in caso di atterraggio delle Soyuz fuori dall’area prevista e quindi lontano dalle squadre di recupero. Maxim ha poi inviato a Terra una registrazione del video “Live on ISS” per il canale russo  TVTs, che mAxim ha preparato negli ultimi 2-3 giorni.

L’intervento su TVIS che sarà sotto manutenzione il prossimo 16/12, includerà anche la sostituzione di parecchie altre parti mobili, tra cui anche il controller e la batteria. Il tempo uomo stimato per la IFM (Inflight Maintenance) è poco meno di 5 ore. C’è stato inoltre un accordo tra NASA e Mosca per l’uso di TVIS da parte russa per un periodo che copre i prossimi due anni (fine 2011).

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.