ISS Daily Report – Giovedì 30 Luglio 2009

ISS Daily Report  Giovedì 30 Luglio 2009

Oggi Tim kopra ha iniziato il suo primo giorno con le sessioni dell’esperimento NUTRITION di NASA. Inizierà con il prelievi di sangue e continuerà domani con quelli per le urine.
Per il prelievo di sangue, gli ha prestato aiuto Bob Thirsk per l’inserimento in vena, mentre Barratt eseguiva alcune fotografie come documentazione.

Romanenko e DeWinne e lo stesso Thirsk, hanno invece iniziato il loro giorno lavorativo ancora prima di colazione impegnandosi nella periodica sessione del programma biomedico russo con la misurazione della massa corporea, utilizzando l’attrezzatura russa IM.

Dopo una breve rivisitazione delle specifiche, Barratt e DeWinne hanno fatto “camminare” il braccio robotico SSRMS, dal NODO-2 fino alla sua piattaforma mobile MBS (Mobile Service System).

A seguito della rimozione del meccanismo di docking (StM) tra la Progress 34P e il boccaporto di Zvezda (SM), oggi Romanenko e Padalka hanno eseguito le configurazioni di routine, installando il sensore di temperatura e altri componenti per permettere alla telemetria di conoscere in tempo reale la situazione ambientale all’interno del cargo.

In seguito Padalaka ha supportato gli specialisti a Terra, per l’attivazione del generatore di Ossigeno Elektron, monitorando le temperature esterne per i primi 10 minuti di funzionamento, che è la fase più critica. Gennady si è inoltre accupato della nuova release del Libro RODF (Russian Operations Data Files) che fornisce le ultime indicazioni sulle procedure e protocolli tecnici. Libro arrivato con la Progress.

Sempre gennady, si è occupato di iniziare le operazioni di scarico della merce arrivata con il cargo.

Kopra, da recuperato, ricomposto e immagazzinato i 4 FMK passivi (Kit per monitorare la presenza di formaldeide) che erano stati piazzati in alcuni punti chiave della Stazione. Tim si è inoltre ritagliato del tempo per la necessaria ambientazione a familiarizzazione con la Stazione ISS.

Romanenko si occupato del trasferimento dei files del laptop medico MEC, inviando i dati cardiaci rilevati con gli esercizi eseguiti con ARED.

Alle 10:00 am, l’intero equipaggio si è radunato per la teleconferenza con Steve Lindsey al Johnson Space Center.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.