STS-127 Endeavour – Flight Day 11-12

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Giornata quasi completamente di riposo per l'equipaggio di STS-127 dopo una settimana di intenso lavoro, con 4 EVA svolte, diverso materiale trasferito dalla navetta alla ISS e una frenetica attività robotica esterna.
Fra le poche attività svolte oggi un'intervista con la CBS e il collega Mark Polansky da terra, mentre dal MCC sono state attivate con successo tutte le batterie installate nei giorni scorsi.

Per domani sono previste alcune attività con il Canadarm 2 per il trasferimento della piattaforma Giapponese JLE nuovamente nella stiva della navetta per il ritorno a terra, cominceranno inoltre le attività di preparazione per l'ultima EVA della missione di lunedì.

Nella giornata odierna sulla ISS è saltato un breaker del sistema di rimozione della CO2 sul lato Americano della ISS, CDRA, da terra hanno comunicato che per ora il guasto non avrà impatti sulle attività anche con 13 persone presenti a bordo, mentre si sta già cercando di capire cosa lo abbia provocato.
Al momento del guasto è stato chiesto all'equipaggio di verificare che non ci fossero nelle vicinanze segni di fuoco o fumo che abbiano provocato la segnalazione anomala, dalla ISS hanno riferito solo un leggero aumento della temperatura in Destiny ma provocato probabilmente dall'elevato numero di laptop contemporaneamente attivi.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.