ISS Daily Report – Domenica 12 Luglio 2009

ISS Daily Report  Domenica 12 Luglio 2009

L’equipaggio si è preparato per l’analisi della simulazione di attracco della Progress 33P in prossimità della porta zenith, del modulo di trasferimento PkhO.

* Thirsk ha chiuso le protezioni degli oblò per scongiurare impatti da eventuali detriti causati dalle accensioni del cargo.
* Mike Barratt si è attivato con il supporto informatico per la gestione delle riprese video nei vari formati (NTSC e Ku-band).
* Padalka ha controllato l’apparato video che include la Sony HDV. Gennady ha configurato anche il sistema di comunicazione STTS specificatamente per il rendezvous.
* Lo stesso padalka e Romanenko si sono preparati all’interno del modulo SM per seguire le operazioni e monitorare l’evento, passo dopo passo.

Alla fine, la simulazione è avvenuta con successo fino al comando di aborto con la navicella che si trovava a circa 10-12, seguito dal successivo allontanamento dalla ISS.

Al termine dell’operazione tutta la attrezzatura allestita, è stata smontata e immagazzinata nuovamente.

Alle 10:10 am, Frank DeWinne ha eseguito un collegamento radioamatoriale con gli studenti del Centro EuroSpace (ESC) presso Transinne, Belgio. Il Centro è un luogo residenziale su licenza US Space Camp, dove prendono posto (un centinaio di letti) ragazzi di età tra 8 e 18 anni. Il centro ESC inoltre ospita una mostra permanente che riguarda lo Spazio, e un ristorante aperto ai visitatori.

BGA 2B, aggiornamento:
ieri il BGA 2B (Beta Gimbal Assembly 2B) del pannello solare è stato rimesso in autotrack per testare le capacità operative del giunto. Il giunto a questo punto ha ripreso a lavorare meglio, rispetto ai giorni precedenti la messa in stallo. In ogni caso, BGA-2 è stato parcheggiato a 225°, posizione che rappresenta la configurazione ottimale sia per l’attracco simulato del cargo 33P che per il prossimo attracco di STS-127. Il gruppo di specialisti a Terra sta comunque studiando un piano di lavoro.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.