RazakSat in orbita

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La scorsa notte è stato effettuato con successo il quinto lancio del vettore Falcon 1 della Space-X.
Il lancio che ha permesso la messa in orbita del satellite Malaysiano Razaksat è avvenuto alle 05,36 CEST, dal Pad  situato nell'isola di Omelek, adiacente l' Atollo Kwajalein, arcipelago delle Isole Marshall.
Il complesso fa parte del Reagan Test Site, della US Army.
Il decollo è avvenuto con oltre quattro ore di ritardo sul previsto a causa di disfunzioni dei circuiti di elio e al passaggio di sistemi nuvolosi con pioggia.
I due stadi del vettore hanno funzionato regolarmente, con un riaccensione del secondo stadio per circolarizzare l'orbita.
Un'ora dopo il lancio, RazakSat è stato rilasciato in un'orbita di 665 x 688 km, inclinata di 9° sull'Equatore.
Il satellite, pesante circa 180 kg, è stato costruito dalla Malaysiana ATSB, la sua funzione sarà quella di raccoglire immagini in bianco-nero, oltre che a colori del suolo Nazionale, per usi commerciali e per agenzie Governative.
La risoluzione sarà di 2,5 metri per le foto in bianco-nero e 5 metri per le foto a colori.
Dall'orbita raggiunta, Razaksat passerà una dozzina di volte al giorno sopra la Malaysia.
Le immagini raccolte saranno sfruttale per incrementare lo sfruttamento agricolo, per i controlli ambientali, per il monitoraggio delle foreste, per la mappatura del territorio e per la pianificazione urbana.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.