Nuovi lanciatori Angara: occorrono ulteriori fondi

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Dopo 14 anni di sviluppo, per mantenere la prevista data del 2011 per il volo inaugurale, i responsabili del progetto del nuovo lanciatore Russo Angara hanno avanzato la richiesta di ulteriori e consistenti fondi.

Il Direttore della Khrunichev State Research and Production Space Center, Vladimir Nesterov ha dichiarato alla stampa che per il triennio 2009-2011 occorrono altri 10 Miliardi di Rubli (300 milioni di dollari) per completare le prime versioni del nuovo lanciatore Russo, l'Angara 1.2 e l'Angara A5. Nesterov ha evitato di rivelare quanto finora è stato speso per il progetto, dichiarando che l'attuale crisi finanziaria mondiale sta influendo seriamente sulla situazione economica della Società.

Per i lanci dell'Angara è già iniziata la costruzione di un nuovo Pad, al Poligono Artico di Plesetsk, mentre è ancora in sospeso l'eventuale costruzione di un altro Pad nel futuro Poligono di Vostochny, nell'estremo Est della Federazione Russa.

Il responsabile della Khrunichev ha dichiarato che per ora è troppo presto per parlare dei futuri risvolti commerciali dell'Angara, prevedendo per essi un inizio non prima del 2013/2014.

Il propulsore principale dell'Angara, l'RD-191 della Energomash è quasi al termine dello sviluppo, i test di accensione del primo stadio sono programmati a partire dai prossimi mesi. Il secondo stadio sarà potenziato invece dal motore RD-0124, si tratta di una variante del motore del Block "E" usato per le Soyuz 2-1b.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.